Parole chiave

Collegato ambientale

La legge n. 221 del 2015 è stata approvata alla fine dello scorso anno, dopo un iter parlamentare lunghissimo, ed è in vigore dal 2 febbraio del 2016. Al suo interno ci sono molte norme che puntano alla promozione dell’economia verde. Oltre a quella sul credito di imposta per le bonifiche da amianto, spiccano le regole per la promozione degli appalti verdi, gli incentivi per la rimozione di immobili abusivi, il fondo per la progettazione di interventi per la messa in sicurezza del territorio e il plafond di garanzia per la realizzazione di opere idriche.

Ultimo aggiornamento 28 aprile 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Tutela ambientale | Appalti verdi |

Ultime notizie su Collegato ambientale

    Appello animalista: il Governo intervenga contro il bracconaggio

    In vista del vertice di maggioranza, "che servirà ad attivare il nuovo Collegato ambientale, il quale conterrà anche le misure del Piano d'azione contro il bracconaggio sugli uccelli selvatici", le associazioni animaliste Enpa, Lac, Lav, Legambiente, Lipu-BirdLife Italia e Wwf Italia chiedono "di cambiare la legge affinché il bracconaggio, tra le emergenze ambientali del Paese, sia perseguito con i mezzi e le norme adeguate e infine sconfitto. Governo, maggioranza e Parlamento agiscano rapidamen...

    – Guido Minciotti

    Nasce #Appenninobiketour, 2.600 km di ciclovia da Liguria a Sicilia

    La più grande ciclovia d'Italia lungo le strade secondarie dell'Appennino, 2.600 km di itinerario da Altare in Liguria fino ad Alia in Sicilia. Si chiamerà Appenninobiketour ed è il progetto lanciato oggi a Roma, al ministero dell'Ambiente, da ViviAppennino, una rete promossa dalla Confcommercio di

    – di Redazione Roma

    Dall'edilizia green 200mila nuovi posti

    Nei giorni in cui l'allarme smog è tornato nelle vite di chi abita e lavora nelle grandi città del nord, la domanda che incalza tutti gli attori, dai partiti ai movimenti alle istituzioni, è se si possa trovare il modo di rendere il lavoro più compatibile con la parola green e ci possa essere uno

    – di Cristina Casadei

    Torna il "vuoto a rendere": al via la sperimentazione di un anno

    Torna il "vuoto a rendere", l'incentivo al riciclo e al riutilizzo che consiste nel restituire al consumatore, in cambio di bottiglie vuote, la piccola cauzione versata al barista o al commerciante al momento dell'acquisto. Il rispristino di un uso molto diffuso fino agli anni 80 del secolo scorso,

    – di Vittorio Nuti

1-10 di 58 risultati