Parole chiave

Collaterale

Sono titoli offerti in garanzia da un debitore a un creditore per assicurarsi un prestito. Per le proprie aste di rifinanziamento al sistema finanziario europeo la Bce ha ripetutamente alleggerito le regole sul collaterale, accettando nuovi strumenti o abbassando l'haircut (cioè la riduzione di valore sugli strumenti presentati).Il collaterale può essere dato anche come garanzia di performance, di esecuzione di un'obbligazione finanziaria quale un prestito o garanzia di rendimento.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Collaterale | Bce |

Ultime notizie su Collaterale

    Tinexta scommette sull'Europa L'obiettivo è il 25% dei ricavi esteri

    Aumentare, anche grazie alle acquisizioni, i ricavi generati all'estero. L'obiettivo, nel medio-lungo periodo, è arrivare a realizzare circa il 25% del fatturato oltreconfine. Poi: accelerare l'incremento del business nelle aree del Digital Trust e dell' Innovation & Marketing services. Sono tra i

    – di Vittorio Carlini

    I tassi zero zavorrano le banche: i margini giù di mezzo miliardo in sei mesi

    Quasi mezzo miliardo di euro in meno in sei mesi, questo il «dazio» che le maggiori banche italiane hanno pagato nelle prima parte del 2019 all'improvvisa inversione di tendenza delle Banche centrali e al ritorno a politiche monetarie ultra-accomodanti. La cifra emerge confrontando il margine di

    – di Maximilian Cellino

    Il messaggio (forte e chiaro) agli investitori dal mondo delle obbligazioni

    E' ufficiale: investire in un terzo delle obbligazioni di Stato europee ha un rendimento negativo (il rendimento viene chiamato anche yield). Se seguiamo gli insegnamenti di Warren Buffett investire in obbligazioni a rendimento negativo è un'attività da evitare. Va in diretto contrasto con le due sue regole principali: 1. "Non perdere soldi" 2. "Non dimenticare mai la regola numero 1" Se oggi investissimo mille euro in un Bund tedesco (obbligazioni di Stato tedesche), è garantito che a maturit...

    – Gianluca De Stefano

    Storie di giovani che cambiano le cose (un post che è una boccata di ossigeno)

    C'è tempo fino a lunedì 16 settembre per candidarsi alla quarta edizione di "Strike! Storie di giovani che cambiano le cose". Il concorso - realizzato dall'Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili, con la Fondazione Demarchi, Cooperativa Mercurio e Cooperativa Smart - è nato tre anni fa ed è rivolto ai giovani under 35 (nati dal 1° gennaio 1984) nati, residenti o domiciliati nelle province di Trento, Bolzano, Sondrio, Brescia, Verona, Vicenza e Belluno che hanno fatto un personale...

    – Barbara Ganz

    Rehn: «Omt necessarie, regole chiare per un uso rapido»

    Pubblichiamo l'intervista di Isabella Bufacchi a Olli Rehn, realizzata a fine giugno quando Rehn era considerato in pole position per la poltrona di presidente della Bce. Il 2 luglio poi la scelta dei capi di governo Ue è caduta su Christine Lagarde.

    – di Isabella Bufacchi

1-10 di 1645 risultati