Parole chiave

Codice del turismo

Il Codice del turismo, entrato in vigore il 21 giugno 2011 con il decreto legislativo 79 del 23 maggio 2011, condensa in un unico testo l'insieme delle disposizioni in materia turistica e-alberghiera.
Il nuovo Codice, composto di 74 articoli, si suddivide in VII titoli. Tra le sue finalità c'è l'esigenza di garantire un'estesa ed effettiva tutela nei confronti del turista-consumatore

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Codice del turismo |

Ultime notizie su Codice del turismo

    Vacanza rovinata: il tour operator deve fornire un'alternativa senza costi

    Utilizzando una terminologia già in uso nel Codice del consumo (Dlgs 206/2005), il nuovo articolo 42 del Codice del turismo – così come riformulato dal Dl 62/2018 – stabilisce che il viaggiatore, attenendosi al rispetto dei princìpi di correttezza e buona fede, deve informare tempestivamente l’organizzatore, in via diretta oppure tramite l’agenzia di viaggio, circa ogni possibile «difetto di conformità» rilevato durante il godimento del contratto: affinché...

    – di Maurizio Di Rocco

    Vacanza rovinata: come chiedere e ottenere il risarcimento

    Il Codice del turismo (Dlgs 79/2011) – che è stato recentemente modificato, e dal 1° luglio scorso ha esteso anche agli acquisti online “combinati” la tutela riservata al pacchetto turistico – stabilisce all’articolo 47 che «il turista può chiedere, oltre e indipendentemente dalla risoluzione del contratto, un risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all'irripetibilità dell’occasione perduta».

    – di Marta Casadei

    Vacanza rovinata: le tutele dei pacchetti turistici estese al web

    La nuova disciplina del Codice del turismo, in vigore dal 1° luglio scorso (come modificata dal Dlgs 62/2018) amplia notevolmente le tutele dei consumatori che organizzano i propri viaggi e le proprie vacanze online, servendosi di portali... L’articolo 41, comma 7, del Codice del turismo (Dlgs 79/2011) ora stabilisce espressamente che nei contratti di viaggio negoziati fuori dei locali commerciali il viaggiatore ha diritto di recedere, senza penali e senza fornire alcuna...

    – di Maurizio Di Rocco

    Turismo, dal 1° luglio cambiano le regole per imprese e viaggiatori

    In vigore dal 1° luglio la nuova disciplina in materia di pacchetti turistici e servizi turistici collegati. Con il recepimento della direttiva Ue 2015/2302, attraverso il Dlgs n. 62 del 21 maggio 2018, si introducono infatti regole più stringenti a tutela dei consumatori e si attribuiscono

    – di Michele Carpagnano

    Attenti al rischio contestazioni in condominio

    Dietro l'espressione "affitti brevi" - tanto d'attualità in questo periodo - ci sono formule contrattuali differenti, tutte in un certo modo idonee a soddisfare le esigenze di chi intende mettere temporaneamente a reddito un immobile, senza limitazioni di durata e corrispettivo.

    – Augusto Cirla

    Dall'aereo all'albergo, le tutele per chi prenota le vacanze su internet

    Prenotare le vacanze online, muoversi in anticipo per risparmiare, agganciare l'offerta imperdibile, organizzarsi e? dover rinunciare, magari all'ultimo momento. Che fine fanno le somme già versate? E' possibile recuperarle, anche in parte, se qualche inconveniente piombasse come un fulmine a ciel

    – di Dario Aquaro

    Vacanze a rischio per milioni di italiani: Ivass apre una inchiesta sulle assicurazioni di viaggio

    I viaggiatori italiani - si legge in una nota Confesercenti - con pacchetti turistici rischiano di non essere garantiti. L'Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni - Ivass - ha infatti aperto un'istruttoria, in seguito alle osservazioni di Assoviaggi-Confesercenti, su due dei prodotti assicurativi maggiormente diffusi sul mercato. Secondo quanto previsto dal codice del turismo, i viaggiatori che acquistano pacchetti turistici dai Tour Operator e dalle Agenzie di viaggio devono essere tutel...

    – Vincenzo Chierchia

    Scuole private: arriva l'esenzione Imu

    Stanno per allargarsi le maglie per l'esenzione dall'Imu delle scuole paritarie, mentre si fanno più rigidi i criteri per le attività ricettive. La nuova

    – di Gianni Trovati

1-10 di 37 risultati