Parole chiave

Clausola di prelazione

È la clausola, frequentissima negli statuti di società a ristretta compagine sociale, con la quale i soci convengono che, in caso di cessione della quota di partecipazione da parte di uno di essi, gli altri soci siano preferiti nell'acquisto della quota, a parità di condizioni, rispetto a terzi estranei alla compagine sociale. Con questa clausola, in sostanza, si vuole mantenere la titolarità del capitale sociale nella cerchia dei soci originari e si vuole impedire che in questa cerchia si intromettano estranei

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Compagine sociale |

Ultime notizie su Clausola di prelazione

    Ieo, ok del board al piano industriale Del Vecchio sonda i soci sull'aumento

    Il consiglio di amministrazione dell'Istituto europeo di oncologia approva il piano industriale quinquennale, mentre Leonardo Del Vecchio e UniCredit sondano i grandi azionisti su ulteriori progetti di sviluppo e rafforzamento del complesso ospedaliero, nell'ordine di 500 milioni di euro e per

    – di Marigia Mangano

    Il piano di Del Vecchio per Ieo e Monzino: aumento da 500 milioni

    Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica, sembra intenzionato a voler giocare un ruolo attivo nelle future scelte dell'Istituto europeo di oncologia, di cui detiene il 18,46% attraverso la sua fondazione. Secondo indiscrezioni nelle ultime settimane Del Vecchio insieme a Francesco Milleri, ceo

    – di Marigia Mangano

    UniCredit entra nella Fondazione Del Vecchio

    Si chiama Delfin H, per ora è una società a responsabilità limitata, ma i piani sono diversi: in futuro diventerà la Fondazione di Leonardo Del Vecchio, titolare a vita di una quota del 5% degli utili della cassaforte del gruppo Luxottica, e custodirà la quota del 18,4% del capitale dell'Istituto

    – Marigia Mangano

    Leonardo Del Vecchio entra nel cda dello Ieo con il 18,5% del capitale

    Leonardo Del Vecchio, il presidente e creatore di Luxottica, è entrato nel consiglio di amministrazione dello Ieo, l'istituto europeo dei tumori fondato da Umberto Veronesi, dopo che ne è diventato socio con una quota di circa il 18,5% del capitale, esattamente il 18,46 per cento. Del Vecchio è

    – di Flavia Carletti

    Botteghe nei mezzanini della metro, vale il diritto privato

    Regole di diritto privato per le controversie sulla locazione degli spazi commerciali nei mezzanini delle stazioni della linea metropolitana di Milano: lo prevede il Consiglio di Stato con la sentenza 24 aprile 2017 n. 1899. Il contrasto era sorto tra due gestori di bar che si contendevano il

    – di Gian Lorenzo Saporito e Guglielmo Saporito

    Chi vende e chi compra, pro e contro

    Chi vende e chi compra*Chi vende l'immobile in nuda proprietà è di solito un anziano, ma molto spesso in Italia, si tratta di genitori che la vendono ai propri

    – di Monica Lodi