Parole chiave

Capitolo 7

Il Capo 7 della Carta delle Nazioni Unite disciplina le competenze più importanti del Consiglio di sicurezza, attribuendogli poteri progressivamente crescenti in proporzione alla gravità della minaccia (o violazione) alla pace che forma oggetto del suo intervento. Sono comprese misure non coercitive (raccomandazioni, cessate il fuoco, sanzioni) e coercitive, fino all'autorizzazione all'uso della forza militare

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Crescente | Consiglio di sicurezza | Onu | Carta |

Ultime notizie su Capitolo 7

    UN LIBRO SULLE PIANTE FANTASTICHE, A MONTECATINI!

    Chi scrive fiction di qualsiasi genere e in qualsivoglia medium tende a porsi come scopo principe l'intrattenimento del suo interlocutore: un complice che tenterà di legare al filo del suo racconto sino al termine del libro o allo scorrere dei titoli di coda. Può darsi che gli interpreti della sua opera siano delle personificazioni, utili a esprimere con la tecnica della parabola delle emozioni o dei pensieri filosofici, persino degli insegnamenti morali. E' noto come nell'antichità Fedro ed...

    – Luca Boschi

    I GIARDINI DEL FANTASTICO

    Post sempre più rarefatti e distanti cronologicamente l'uno dall'altro. Sono forse il segno e la premessa, finalmente, di qualcosa di nuovo che si muove altrove? Non è il caso di sbilanciarsi per ora, ma è il vece il casissimo di segnalare questo nuovo saggio che oggi viene presentato a Genova, dopo il dibattito di ieri sugli extraterrestri, al Festival della Scienza, in atto dal 26 ottobre al 5 novembre presso la tensostruttura nel cortile maggiore di Palazzo Ducale lunedì-venerdì ore 08:30-...

    – Luca Boschi

    Ue, verso quote obbligatorie per ripartire i richiedenti asilo tra tutti i Paesi

    Obbligo per tutti paesi ad accogliere chi sbarca sulle coste italiane o degli altri paesi rivieraschi, incursioni nei porti libici per sequestrare e distruggere i barconi degli scafisti, aiuti ai paesi di origine e transito per sgominare le bande criminali di trafficanti di esseri umani che ruotano

    – con un commento di Karima Moual

    «Dall'Expo alla Libia Italia non più marginale»

    La voce dell'Italia resta forte ed apprezzata nella comunità internazionale. Non solo grazie all'Expo di Milano che ha acceso i riflettori sulle eccellenze del nostro Paese ma per il contributo concreto dato all'integrazione europea e al dialogo con la Russia così come alla soluzione delle

    – Gerardo Pelosi

    Onu: in Siria usato il gas sarin

    Kerry: ora è necessaria una risoluzione «forte» del Consiglio di Sicurezza - PRIME DIVERGENZE - Mosca è scettica: «Non è la prova definitiva della colpevolezza di Assad» E Lavrov frena sul possibile ricorso all'uso della forza

    – Mario Platero

1-10 di 28 risultati