Parole chiave

Capitale garantito

Uno strumento finanziario si definisce a «capitale garantito» quando, a prescindere dai risultati del prodotto o della gestione, garantisce a ogni sottoscrittore la restituzione a certe scadenze di una determinata percentuale delle somme versate. Il risparmiatore deve fare attenzione quindi alla quota garantita (100% o inferiore) e alla scadenza alla quale viene assicurata. Non deve inoltre scambiare questi prodotti con quelli a «capitale protetto», che hanno come obiettivo la protezione del valore dell'investimento, ma non offrono alcuna garanzia che il valore dell'investimento non scenda sotto tale livello.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Capitale |