Parole chiave

Canone concordato

Il sistema del canone concordato, stabilito dalla legge 431/98, prevede una locazione di durata minima di 5 anni (3 anni più 2 di rinnovo automatico). In casi particolari, previsti dalla legge, anche solo 3 anni . Il canone massimo è stabilito dai sindacati dei proprietari e degli inquilini locali, in appositi accordi territoriali che vanno rinnovati peridicamente. Il proprietario ha uno"sconto" fiscale del canone imponibile, nella dichiarazione dei redditi, pari al 33,5%; e del 30% sull'imposta di registro.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Canone concordato |

Ultime notizie su Canone concordato

    Affitti, a Milano il 40% dei contratti dura meno di due anni

    Nel 90% dei casi nel capoluogo meneghino si utilizza il contratto libero (4+4), mentre il canone concordato, che prevede dei prezzi di affitto calmierati per gli inquilini e un regime fiscale vantaggioso per i proprietari (cedolare secca al 10%), è utilizzato solo nel 7,6% dei casi, «perché _ secondo Solo Affitti – i canoni calmierati sono troppo distanti dai prezzi di mercato.

    – di Redazione Casa24

    Cedolare sugli affitti, come si calcola l'acconto 2018

    Tempo di pagamenti per la cedolare secca sugli affitti. Saldo 2017 e primo acconto 2018: un'accoppiata che l'anno scorso ha portato nelle casse dell'Erario circa un miliardo di euro, secondo il Bollettino delle entrate tributarie. Ecco come fare (anche per pagare meno) e come rimediare in caso

    – di Cristiano Dell'Oste

    Imu/Tasi, dichiarazione solo in caso di variazioni

    La regola generale prevede che i soggetti passivi debbano presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta, utilizzando il modello di

    – di Pasquale Mirto

    Affitti, la cedolare secca al 10% si può estendere in quasi tutta Italia

    Sui canoni concordati spetta la cedolare secca del 10% anche nei Comuni dove sia stato proclamato lo «stato d'emergenza». E sono tantissimi. Lo puntualizza, di fatto, la Direzione regionale delle Entrate della Lombardia, rispondendo a un interpello di Confedilizia Como. Si tratta del primo

    – di Saverio Fossati

    Imu e Tasi: come districarsi tra aliquote, esenzioni e particolarità

    Il 18 giugno è questione di giorni ma, oltre alla regole generali (tutte reperibili nel focus del Sole 24 Ore del 23 maggio, disponibile in pdf), le eccezioni sono moltissime. Insomma, per il calcolo, per pagare il giusto e senza rischiare sanzioni (la stampa del modello F24 direttamente dai siti

    – di Giuseppe Debenedetto, Saverio Fossati, Luigi Lovecchio e Pasquale Mirto

    Imu-Tasi verso la scadenza: la mappa delle aliquote

    Chi trova un nuovo sconto è bravo (o fortunato). A due settimane dall'acconto Imu e Tasi del 18 giugno (il 16 cade di sabato), i proprietari di casa devono fare i conti con delibere comunali che quasi sempre si limitano a confermare le aliquote degli anni scorsi. E' l'effetto diretto della legge di

    – a cura di Dario Aquaro e Cristiano Dell'Oste

    Affitti, come risparmiare con il canone concordato

    La formula dell'affitto a canone concordato guadagna terreno. Sfruttando i rinnovi delle intese locali e la cedolare secca con aliquota al 10%, sono sempre di più i proprietari che scelgono il canale agevolato. Nelle dichiarazioni dei redditi presentate l'anno scorso (anno d'imposta 2016) il numero

    – di Cristiano Dell'Oste e Valeria Uva

    Il debutto del professionista: tutti i costi voce per voce

    Il "ticket" per muovere i primi passi nella libere professioni non è uguale in tutta Italia. A far variare le prime spese del neo-professionista è già l'università in cui si sceglie di studiare. E non solo per le tasse universitarie: anche una volta terminati gli studi, l'ateneo di laurea

1-10 di 543 risultati