Parole chiave

Bond subordinati

Un bond è subordinato quando, in caso di liquidazione della banca, sarà rimborsato dopo tutti i non subordinati (i bond senior) ma prima delle azioni. I subordinati sono di diversi gradi: gli upper Tier II sono più rischiosi dei lower Tier II e prevedono la possibilità (ma non l’obbligo) di differire il pagamento delle cedole. Dal 2016 con il bail in (“salvataggio interno”) in caso di difficoltà si svalutano le azioni, poi i bond ibridi, poi i subordinati e infine i senior, con la conversione in azioni per assorbire le perdite.

Ultimo aggiornamento 12 maggio 2018