Parole chiave

Bond convertibile

Le obbligazioni convertibili si caratterizzano per una struttura composta da un'obbligazione con cedola (fissa o variabile) e un'opzione di acquisto dell'azione stessa o di un'azione di una terza società.

Quando la conversione sia prevista in azioni dell'Emittente, quest'ultimo ha dovuto in precedenza deliberare un aumento di capitale “riservato”, al servizio del prestito obbligazionario, così da consentire l'emissione delle nuove azioni .

Ultimo aggiornamento 18 agosto 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Obbligazioni | Obbligazione convertibile |

Ultime notizie su Bond convertibile

    Bond corporate, i 4 rischi da conoscere

    Non è soltanto uno il rischio che "grava" sulle obbligazioni corporate, quelle cioè emesse dalle aziende. A fronte dei soldi prestati alle società, infatti, i risparmiatori dovranno porre molta attenzione a diverse variabili prima di acquistare. I principali rischi sono quattro: di tasso di

    – di Marcello Frisone

    Azionisti e obbligazionisti Astaldi: primi tentativi per recuperare i soldi

    La vicenda in cui versa la società di costruzioni Astaldi potrebbe essere una di quelle che va ad aggiungersi all'ormai lungo elenco di casi di risparmio tradito. Il condizionale è d'obbligo, infatti, perché sulla vicenda si dovrà esprimere un tribunale italiano al quale il comitato torinese

    – di Marcello Frisone

    Carige, anche Mincione e Volpi studiano il dossier bond

    L'impegno a garantire il prestito obbligazionario che Carige punta a emettere per colmare il gap patrimoniale segnalato dalla Bce è al vaglio non solo della Malacalza Investimenti ma anche degli altri soci forti dell'istituto come la Pop12 di Raffaele Mincione e la Lonestar di Gabriele Volpi. E'

    – di Andrea Fontana

    Astaldi, pronto il concordato in bianco

    Una decisione formale non è ancora stata presa ma un orientamento c'è già: Astaldi è pronta a valutare lo strumento del concordato in bianco. L'ipotesi sarà al vaglio del consiglio di amministrazione che si terrà tra due giorni. Secondo fonti finanziarie, la strada del concordato prenotativo

    – di Laura Galvagni, Marigia Mangano

    Prysmian in calo, prezzo aumento di capitale fissato a 15,31 euro

    Brusco scivolone per Prysmian, dopo i dettagli dell'aumento di capitale per l'acquisizione di General Cable diffusi nella tarda serata di ieri. L'aumento avverrà a 15,31 euro, a sconto del 25,82% sul Terp, il prezzo teorico dell'azione dopo lo stacco del diritto di opzione relativo all'aumento di

    – di Chiara Di Cristofaro

    Il Ceo di Prysmian: «Altre acquisizioni potrebbero arrivare a breve»

    Prysmian ha appena annunciato l'acquisizione di General Cable negli Stati Uniti e già guarda ai prossimi passi. «Da tempo stiamo guardando ad acquisizioni e il lavoro che ci ha portato all'operazione su General Cable ha piantato è fatto crescere altri germogli. Qualche altra cosa potrà quindi

    – di Monica D'Ascenzo

    Il balzo del Nav tra acquisizioni e spin-off

    I dati al 30 giugno 2017 di Exor fotografano una holding ricca come mai in passato. E questo è il frutto della complessa rivoluzione che ha coinvolto il portafoglio investimenti dal 2009 fino ad oggi. Exor ha ceduto diversi asset ma ne ha acquistati altrettanti compiendo tra l'altro, con PartnerRe,

    – Laura Galvagni

    I destini paralleli di Air Berlin e Alitalia, vittime dei cieli low cost

    Strategie confuse e in continuo cambiamento (anche sul fronte marketing), 1,2 miliardi di euro di debito gestiti male, un valzer di amministratori delegati incapaci di dare continuità aziendale e - ciliegina sulla torta - i ritardi quinquennali sul nuovo aeroporto berlinese che avrebbe dovuto

    – di Enrico Marro

1-10 di 138 risultati