Parole chiave

Bitcoin

Il bitcoin è una moneta digitale distribuita e generata da una rete decentralizzata «peer to peer». Questo significa che non esiste alcuna banca o autorità centrale che stampa moneta e influenza il valore di un bitcoin che è invece affidato solo alle leggi della domanda e dell'offerta. Non c’è un ente centrale ma database distribuito che traccia le transazioni, e sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali come la generazione di nuova moneta e l'attribuzione di proprietà dei bitcoin.

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2017

Ultime notizie su Bitcoin

    Perché lo yuan digitale non è una sfida alla supremazia del dollaro

    L'autrice di questo post è Paola Subacchi, professoressa di economia internazionale al Queen Mary Policy Institute dell'Università di Londra ed editorialista per Project Syndicate. Il suo ultimo libro, "The Cost of Free Money" (Yale University Press), è stato classificato tra i migliori libri del 2020 dal Financial Times -  Dopo quasi cinque anni di discussioni interne e documenti riservati, la Banca popolare cinese - la banca centrale della Cina - ha reso pubblico il programma per la creazione...

    – Econopoly

    Che influenza hanno le informazioni sui prezzi delle azioni?

    L'autrice di questo post è Alessia Di Noto, laureata in Finanza Quantitativa all'Università degli Studi di Verona, adesso analyst nella società di consulenza Deloitte -  Informazioni e prezzi delle azioni. La letteratura in finanza esamina la relazione tra questo connubio, e i modelli standard suggeriscono che i prezzi dovrebbero riflettere le informazioni sia pubbliche che private. Uno strumento utile per indagare empiricamente questi modelli è lo studio delle variazioni dei rendimenti delle a...

    – Econopoly

    Miliardari da bitcoin / Vitalik Buterin: 375 milioni $

    Anche senza aver mai investito in bitcoin e conosciuto per il suo interesse accademico nelle criptovalute, Buterin è l'inventore di ethereum, il secondo maggior mondo delle criptovalute, che a oggi ha una capitalizzazione di 130 miliardi di dollari. Pur non essendo un investitore, Buterin si è

    Miliardari da bitcoin / Mike Novogratz: 478 milioni $

    Dopo una serie di investimenti fallimentari, il fondatore e Ceo di Galaxy Investment Partners si è concentrato sulle criptovalute e sui servizi accessori. Nel 2013 ha investito personalmente 7 milioni in bitcoin, poi utilizzati come capitale seed di Galaxy. Sulla base degli ultimi dati Forbes ha

    Miliardari da bitcoin / Michael Saylor: 600 milioni $

    E' l'uomo che ha portato MicroStrategy a investire negli ultimi mesi del 2020 più di 1,1 miliardi di dollari di dollari sul bitcoin, a un prezzo medio di poco meno di 16mila dollari, che ora valgono più del doppio. Intanto il titolo MicroStrategy è quadruplicato da inizio agosto, quando sono

    Miliardari da bitcoin / Tim Draper: 1,1 miliardi $

    Il suo debutto con le criptovalute era tutto da dimenticare: nel 2014 ha acquistato 29.656 bitcoin per 18,7 milioni di dollari (prezzo 632 dollari). Ma li ha comprati nel posto sbagliato, sul mercato nero di Silk Road e poco dopo gli sono stati sequestrati. Tim Draper ha tenuto duro e oggi può dire

    Miliardari da bitcoin / Matthew Roszak: 1,2 miliardi $

    Recentemente ha lanciato un'iniziativa per dare a ciascun membro del Congresso Usa 50 dollari in asset digitali. Roszak, imprenditore e venture capitalist, ha acquistato il suo primo bitcoin nel 2012. Oggi ha fondato Bloq, una startup attiva nelle stablecoin e nei servizi di custodia per le banche:

    Miliardari da bitcoin / Cameron e Tyler Winklevoss: 1,4 miliardi $

    I gemelli Winklevoss sono stati i primi nomi noti a investire nelle criptovalute, puntando sul settore allora sconosciuto buona parte dei 65 milioni ricavati dalla causa contro Zuckerberg (anche se il valore è ancora oggetto di discussione). A quanto si sa avrebbero comprato 11 milioni di dollari

1-10 di 1168 risultati