Parole chiave

Beta

Il beta (o "fattore beta") è un coefficiente che misura la reattività di un titolo quotato rispetto all'andamento del benchmark di riferimento. Un titolo caratterizzato da un valore di beta elevato, superiore a 1, realizzerà una performance superiore a quella dell'indice quando questo sale, ma farà peggio quando scende. Viceversa i titoli a basso beta non riusciranno a replicare il risultato medio del mercato nelle fasi Toro, ma conserveranno comunque una porzione maggiore del proprio valore quando la Borsa vira al ribasso. Attenzione, però: questo non significa che i prezzi sono immuni dal rischio di ribasso, ma solo che tenderanno a scendere meno dell'indice. Quindi sono i più raccomandati per gli investitori che in questo periodo, malgrado le incertezze, vogliono continuare a puntare sull'equity

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Prezzi e tariffe | Borsa Valori |

Ultime notizie su Beta

    Azioni, più rendimento per chi vuole rischiare

    In questo caso e utile tenere in considerazione il Beta (cioè ... infatti, è preferibile l'esposizione verso comparti difensivi (con Beta 1, come ... settori ciclici (con Beta >1, come quello finanziario).

    – di Marcello Frisone

    Perché le banche italiane hanno perso un terzo del valore

    Dalle elezioni di marzo, le banche italiane hanno perso in media quasi un terzo del proprio valore: Intesa, -33%; UniCredit, -35%; Banco Bpm, -30%. La relazione negativa con la politica fiscale del governo è evidente, ma il canale dei titoli di Stato, detenuti massicciamente dalle banche, non basta

    – di Alessandro Penati

    Perché i sostenitori della Brexit contestano l'accordo di May con l'Ue

    Altro che «Singapore sul Tamigi». I sostenitori più strenui della Brexit, il divorzio tra Regno Unito e Ue, sono sul piede di guerra da giorni dopo aver letto l'accordo raggiunto tra i negoziatori britannici e Bruxelles. Le quasi 600 pagine del testo, in attesa del vaglio del Consiglio europeo al

    – di Alb.Ma.

    Dallo scrub alla terapia biofotonica, come curare l'acne da adulto

    Un disturbo sempre più diffuso che non colpisce solo gli adolescenti, ma anche gli adulti. Stiamo parlando di acne tardiva che si presenta attorno ai venticinque/trent'anni, ma anche oltre. Secondo l'American Academy of Dermatologist questa manifestazione cutanea coinvolge sempre più persone, negli

    – di Monica Melotti

    Alzheimer, come si fa una buona prevenzione generica

    Prima la brutta notizia. Cure e misure farmacologiche preventive dell'Alzheimer non esistono. Le placche e tau sono presenti nel cervello senza che, per tutta la vita, si manifesti il minimo danno cognitivo, per cui la loro diagnosi, precoce o tardiva, con PET, risonanze ed altro, non serve a

    – di Arnaldo Benini

    Gli investitori italiani tra i più interessati agli Etf fattoriali

    In questa fase di mercato a chi piace l'investimento fattoriale? Vale a dire, la filosofia e la pratica dell'investimento sistematico che privilegia azioni con caratteristiche simili e che presumibilmente si comporteranno nello stesso modo in determinate condizioni di mercato? Come spiegano gli

    – di Lucilla Incorvati

    IN MEMORIA DI ROBERTO RENZI, GIORNALISTA E SCENEGGIATORE

    All'incontro tenutosi il giorno 2 novembre a Lucca abbiamo anche ricordato Roberto Renzi, giornalista, autore tra gli altri di Akim, il tarzanide disegnato da Augusto Pedrazza pubblicato con estremo successo anche in Germania, per esempio (sotto, una copertina dell'albo a striscia di Akim, stampato in una discutibile tricromia). Prolificissimo, negli anni Cinquanta e Sessanta Renzi è stato sceneggiatore di decine e decine di storie di Cucciolo e Beppe, nonché di Tiramolla, personaggio del ...

    – Luca Boschi

1-10 di 1010 risultati