Parole chiave

Beps

Beps (Base erosion and profit shifting) è il piano d’azione dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico per contrastare l’evasione fiscale internazionale e lo spostamento dei profitti verso Paesi a bassa fiscalità attraverso pianificazioni fiscali aggressive elaborato in ambito Ocse. Nel giugno scorso è stata firmata, da 68 Stati tra cui l’Italia, la prima «Convenzione multilaterale» per contrastare i comportamenti scorretti

Ultimo aggiornamento 10 luglio 2017

Ultime notizie su Beps

    McDonald's Europe: la doppia elusione non è perseguibile

    E' la prima volta che l’Antitrust alza bandiera bianca davanti a una pratica elusiva su larga scala di doppia-non-tassazione, tipologia nel frattempo rientrata tra i piani di azione Beps (base erosion profit shifting) dell’Ocse.

    – di Alessandro Galimberti

    Lotta evasione big, Panama e altri cinque Stati firmano convenzione

    Panama, Barbados, Costa d'Avorio, Malaysia, Jamaica e Tunisia hanno firmato la convenzione multinazionale Beps (Base erosion and profit sh ifting), che punta a limitare l'evasione fiscale di imprese multinazionali adottando strumenti di spostamento dei profitti in Paesi a bassa tassazione. Lo

    – della redazione Norme

    L'Ecofin toglie otto Stati dalla «black list» antievasione

    L'Ecofin ha rimosso otto paesi dalla «black list» delle giurisdizioni extra Ue che non rispettano gli standard internazionali di trasparenza fiscale. Si tratta di Barbados, Grenada, Corea del Sud, Macao, Mongolia, Panama, Tunisia e Emirati Arabi Uniti. Queste giurisdizioni passeranno alla lista

    Doppio binario sulla trasparenza

    Negli ultimi anni la trasparenza e cooperazione internazionale in materia fiscale è stata perseguita in ambito Ocse sempre con più impegno. L'obiettivo è stato raggiunto coinvolgendo oltre 150 Stati che hanno aderito ai modelli di accordi internazionali predisposti dall'Ocse attraverso scambi su

    – di Valerio Vallefuoco

    Facebook apre alla tassazione locale ma è solo un primo passo

    Tanto tuonò che cominciò almeno a piovigginare. Dopo mesi di pressing internazionale - tra dossier di Bruxelles, scatti in avanti del G4 (Italia, Francia, Germania e Spagna) e proposte di web tax via Ocse, ma solo dal 2020 - ieri Facebook ha annunciato una svolta significativa nel suo rapporto con

    – di Alessandro Galimberti

    Guida Ocse sul country by country

    Il framework sul Beps (Base erosion and profit shifting) dell'Ocse ha pubblicato ulteriori indicazioni per dare certezza alle amministrazioni fiscali e ai gruppi multinazionali sull'attuazione della rendicontazione paese per paese (Beb azione 13).

    – della redazione Norme

    Antielusione, migliora la collaborazione tra Paesi Ocse

    La collaborazione tra i Paesi Ocse nell'ambito del Beps (Base erosion and profit shifting, l'accordo tra oltre 100 Paesi finalizzato all'implementazione di un pacchetto di azioni finalizzato alla lotta all'elusione) funziona. A dimostrarlo sono i dati, diffusi ieri, sull'evoluzione dei Map (Mutual

    – di Marco Libelli

    In Europa dopo 20 anni recuperati solo 12 punti

    «I paesi spesso utilizzano la fiscalità societaria per attirare imprese estere ad alta crescita o per facilitare le industrie dei servizi per il business», afferma Willem Pieter De Groen, ricercatore per le istituzioni finanziarie al Centre for European Policy Studies (Ceps), uno dei maggiori think

    – di Vittorio Da Rold

    Sulla web tax necessarie scelte concertate a livello Ocse

    La consultazione pubblica dell'Ocse sulla tassazione della digitalized economy (tenuta non casualmente a Berkeley nella Silicon Valley) ripropone il confronto tra istituzioni e business community finalizzato all'individuazione di adeguate soluzioni normative. Il tema è di grande attualità in Italia

    – di Guglielmo, Maisto

1-10 di 112 risultati