Parole chiave

Basket bond

Lo strumento prevede l’emissione di titoli garantiti dalle obbligazioni emesse da società ELITE con identiche caratteristiche in termini di durata e tasso, ma con ammontare differente. Le obbligazioni sono sottoscritte da uno Special Purpose Vehicle (SPV) che emette un'unica tipologia di titoli di ammontare pari alla somma dei singoli strumenti. I titoli beneficiano

inoltre di una garanzia fornita in forma mutualistica dalle stesse società emittenti. Gli

emittenti utilizzeranno i proventi dell'emissione per sostenere investimenti volti alla crescita della propria attività.

Ultimo aggiornamento 12 gennaio 2018

Ultime notizie su Basket bond

    «Elite tocca quota mille. Ecco la formula 1 delle Pmi»

    Soluzioni come gli Elite Basket Bond hanno avuto successo e proprio oggi lanciamo la prima Ipo, quella di Digital Value, con lo strumento Spac in Cloud, sviluppato insieme a Electa Ventures, per giungere in quotazione riducendo al minimo i rischi e le incertezze tipiche del mercato.

    – di Christian Martino

    Élite, in arrivo tre basket bond per le Pmi italiane e straniere

    Tre nuovi Basket Bond sono allo studio da parte di Élite, la società del London Stock Exchange per aiutare le Pmi alla quotazione. ... «Siamo in fase di definizione - ha confermato Luca Peyrano ceo di Élite -lo strumento funziona e piace a tutti alle banche, alle società e ovviamente a noi che abbiamo già sperimentato il primo basket bond con successo».

    – di Mara Monti

    La nuova «primavera» dei mini-bond e un futuro ancora da costruire con i Pir

    Mai dare per morti e sepolti i mini-bond: nati sotto i migliori auspici, ma decollati fra mille difficoltà e lo scetticismo generale, gli strumenti obbligazionari creati con l'intento di facilitare l'accesso ai finanziamenti alle piccole e medie imprese italiane sembrano aver trovato finalmente la

    – di Maximilian Cellino

    Canale diretto e più garanzie per le imprese

    Far arrivare più credito alle aziende, specie alle pmi, per aumentare gli investimenti. E contemporeneamente fare cultura d'impresa per avvicinare il sistema industriale a strumenti finanziari innovativi. E' uno degli obiettivi della Bei, sancito quasi un anno a fa, a marzo del 2017, da un accordo

    – di Nicoletta Picchio

    Le potenzialità inespresse dei bond di distretto

    Un decennio con il livello dei tassi d'interesse più bassi della storia non ha spostato significativamente il flusso del credito alle piccole e medie imprese, ma sopratutto alle piccolissime. L'Italia resta in coda alle classifiche europee per livello di erogazioni, staccata di gran lunga dai

    – di Lello Naso

    Credit enhancement

    Il «credit enhancement» è una clausola utilizzata nelle operazioni di securitization che assicura ai sottoscrittori una protezione contro l'impatto di ritardi e perdite su crediti relativi ai canoni ceduti. Il credit enhancement è un paracadute, contemplato dalla maggior parte delle emissioni.

    Un miliardo dalle fonti extra-bancarie

    Un miliardo, euro più euro meno. A tanto ammontano le erogazioni di denaro ottenute attraverso strumenti di finanza innovativa e andate a beneficio delle piccole e medie imprese italiane nel 2017 appena concluso. Un ammontare che forse potrà far sorridere al cospetto dei fondi che le aziende

    – Maximilian Cellino

    Il bond di sistema premia le Pmi

    Fare ripartire gli investimenti anche attraverso la finanza. E' lo spirito dell'«Elite basket bond», strumento dedicato al finanziamento delle Pmi, illustrato ieri alla Borsa di Milanodavanti a imprenditori e investitori. Il primo "bond di sistema" è decollato il mese scorso con dieci imprese, che

1-10 di 12 risultati