Parole chiave

Backstop

La garanzia sul confine irlandese

Il backstop è una sorta di garanzia o rete di salvataggio sul confine nordirlandese. Stabilisce che non sarà ristabilito un “hard border”, una frontiera fisica tra le due Irlande, anche se tra Ue e Londra non dovesse essere raggiunto un accordo futuro sul commercio.Di fatto l’Irlanda del Nord (a differenza del resto del Regno Unito) resterebbe legata alle normative Ue.

Ultimo aggiornamento 11 dicembre 2018

Ultime notizie su Backstop

    Banche più attente a Npl e fondamentali per aiutare la ripresa

    Dall'angolo visuale dei professionisti, è facile prevedere che i nuovi finanziamenti, attivati a copertura delle perdite intervenute nella fase emergenziale e non per finanziare nuovi investimenti, unitamente alla naturale incertezza generata dalla crisi pandemica, renderanno incerte e meno

    – di Andrea Bonechi

    Lo stallo da evitare per realizzare l'Unione bancaria

    Nei prossimi mesi si dovranno soddisfare molte condizioni perché l'attuale forte rimbalzo economico dell'Eurozona si trasformi in uno sviluppo sostenibile in grado di rafforzare la convergenza fra Stati membri. Oltre al successo delle iniziative fiscali di Next Generation Eu (Ngeu), due delle

    – di Marcello Messori

    Regole genuinamente europee per far crescere le banche

    Nel 2012 nasceva l'unione bancaria. Con due scopi. Il primo era rendere le banche più solide, per prevenire nuove crisi. Il secondo scopo, complementare al primo, era gettare le basi per un settore bancario genuinamente europeo, con banche competitive in grado di sostenere le imprese europee nelle

    – di Ignazio Angeloni

    Perché il MES fa tanta paura? Ripasso prima del voto

    "La paura del nome non fa che incrementare la paura della cosa stessa", recitava il personaggio di Hermione nel secondo film della saga di Harry Potter, in riferimento al temibile Voldemort, e non c'è dubbio che, come concetto, esso sia effettivamente vero: il solo pronunciare il nome di qualcosa che spaventa la rende in un certo senso più reale, oltre a farla percepire più imminente. Ne devono certamente sapere qualcosa 16 senatori e 42 deputati grillini: dopo aver appreso che il 30 novembre s...

    – Accademia Politica

    Scelte chiave per costruire il futuro della Ue

    Il 10-11 dicembre si terrà una riunione del Consiglio europeo dei capi di governo che dovrà dare il via libera alla riforma del Meccanismo europeo di stabilità (Mes), concordata pochi giorni fa dai ministri economici e finanziari dell'Eurozona. Il giorno prima, il nostro Parlamento dovrà votare per

    – di Sergio Fabbrini

    La riforma del Mes non è perfetta ma all'Italia può solo far comodo

    Quasi due anni e mezzo fa su queste colonne avevamo espresso qualche timore sui lavori preparatori della riforma del Meccanismo europeo di stabilità (Mes) e in particolare sulla dichiarazione franco-tedesca di Meseberg che fornì il quadro di riferimento per la riforma che fu poi sottoposta

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Dopo il Mes, quali sono i prossimi passi per tutelare le banche europee?

    Con la decisione assunta dall'Eurogruppo, e non appena sarà perfezionato l'iter di ratifica da parte dei Parlamenti nazionali, si potrà porre un altro tassello in direzione del completamento dell'Unione bancaria, cui tuttora manca la gamba di un'assicurazione europea sui depositi

    – di Dino Pesole

1-10 di 328 risultati