Parole chiave

Avviamento

L'avviamento corrisponde sostanzialmente alla capacità dell’impresa di produrre utili. È una qualità dell’azienda non suscettibile di vita propria e separata dal complesso aziendale e non può essere considerato come un bene immateriale a sé stante. Il valore dell’avviamento si determina per differenza tra il prezzo complessivo sostenuto per l’acquisizione dell’azienda o del ramo di azienda e il valore corrente attribuito agli altri elementi patrimoniali attivi e passivi che vengono trasferiti.

Ultimo aggiornamento 17 luglio 2017