Parole chiave

Autoriciclaggio

È il nuovo reato introdotto nel codice penale all’articolo 648-ter 1. E dispone che è perseguibile per il reato di autoriciclaggio chiunque, avendo commesso o concorso a commettere un delitto non colposo, impiega, sostituisce, trasferisce, in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o speculative, il denaro, i beni o le altre utilità provenienti dalla commissione di tale delitto, in modo da ostacolare concretamente l’identificazione della loro provenienza delittuosa.

Ultimo aggiornamento 28 maggio 2018