Parole chiave

Asseverazione

In edilizia il “permesso” vero e proprio del Comune è ormai previsto - e si chiama «permesso di costruire» - solo per le nuove costruzioni, gli ampliamenti di volume e per le ristrutturazioni “pesanti”, cioè quelle che comportino aumenti di volume o modifiche di sagoma. In tutti gli altri casi bastano Cila o Scia, cioè autocertificazioni di conformità edilizio-urbanistica asseverate e firmate da un tecnico abilitato. Il progettista verifica cioè - e attesta sotto la sua responsabilità - che le opere previste rispettino leggi e norme urbanistiche.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Urbanistica ed edilizia |