Parole chiave

Aspi

Introdotta dalla riforma Fornero (legge 92/12), l'Assicurazione sociale per l'impiego (Aspi) costituisce una prestazione economica istituita per gli eventi di disoccupazione che si sono verificati a partire dal 1° gennaio 2013 e sostituisce l'indennità di mobilità, l'indennità di disoccupazione non agricola ordinaria, l'indennità di disoccupazione con requisiti ridotti e l'indennità di disoccupazione speciale nell'edilizia

Ultimo aggiornamento 26 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Esuberi e licenziamenti | Indennità di disoccupazione | Aspi | Fornero |

Ultime notizie su Aspi

    Aspi, il Governo apre a un'intesa Sul tavolo la vendita a Cdp e F2i

    La famiglia Benetton, guidata da Gianni Mion e Carlo Bertazzo, ha fatto il punto sulla situazione delle partecipate alla luce dell'emergenza coronavirus, e ha potuto registrare questa fondamentale evoluzione positiva sul dossier Aspi. ... Tanto che, secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore, si starebbe ragionando attorno a nuovo schema:la vendita diretta di una quota compresa tra il 40 e il 50% di Aspi a Cdp e F2i, con la Cassa Depositi e Prestiti pronta a far valere il debito di 1,2 miliardi...

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

    Per le Borse sprint sul finale. A Piazza Affari balzo di Atlantia. Spread sotto 200

    La proposta includerebbe anche il parziale disimpegno dei Benetton da Aspi, ma resta cruciale che prima venga trovato un accordo con il Governo che includa una valorizzazione adeguata degli asset (superiore al valore contabile introdotto col... Raggiunto l'accordo, Atlantia potrebbe vendere una quota fra il 40-50% di Aspi a F2i e Cassa Depositi e Prestiti, con quest'ultima che potrebbe fare valere il debito di 1,2 miliardi che ha nei confronti della società autostradale, magari...

    – di Eleonora Micheli e Flavia Carletti

    Autostrade, traffico sparito. Rischio stangata sui pedaggi

    Prima di questa emergenza, Aspi aveva messo sul piatto del Governo 6 miliardi per il 2020-2023, comprensivi di un aumento del 40% delle risorse per la manutenzione e di un anticipo degli investimenti.

    – di Maurizio Caprino

    Atlantia ancora nella bufera con il crollo del traffico per il coronavirus

    Aspi ha registrato un -4,4% fino all'11 marzo, mentre per Abertis la Spagna ha registrato un +2,2% e la Francia +1,9%. Nelle ultime due settimane invece per l'effetto del Covid-19, Aspi ha registrato rispettivamente cali del 22% e 40% e la Francia dell'11% e 7%.

    – di C. Condina e P. Paronetto

    Le mosse della Fed non fermano le vendite. Per Wall Street peggior seduta dal 1987 (-12%)

    Continua invece il momento nero di Atlantia, che risente della rottura del negoziato con il Governo su Aspi (che ha portato anche allo slittamento nell'approvazione del bilancio 2019) ma soprattutto, specie negli ultimi giorni, del crollo del traffico su autostrade e aeroporti a causa delle restrizioni del governo Conte sugli spostamenti per il Coronavirus.

    – di Paolo Paronetto ed Enrico Miele

    Atlantia, a rischio pure i ricavi. Traffico Aspi e Adr in forte calo

    Nel 2019 Aspi nel primo semestre ha segnato ricavi da pedaggi per 1,76 miliardi di euro, spannometricamente si tratta di circa 290 milioni al mese. ... Il decreto Milleproroghe e con lui l'articolo 35 hanno messo nelle mani dell'esecutivo la possibilità di prendere la concessione in capo ad Aspi a un costo ben diverso rispetto a quanto previsto dalla convenzione. ... Tanto più considerato il tema debito: Atlantia è garante di circa 5,5 miliardi di prestiti obbligazionari in capo ad Aspi...

    – di Laura Galvagni

    Wall Street affonda (-6%) e inizia la fase «Orso». Fed aumenta la liquidità. Europa in calo, Milano tiene con Diasorin e banche

    Gli indici Usa sono in rosso. L'emergenza coronavirus è sempre più grave e la numero uno della Bce, Christine Lagarde, ha avvertito l'Europa che si corrono forti rischi se non si corre ai ripari. Intanto, la Banca d'Inghilterra taglia i tassi allo 0,25% e la «guerra del greggio» prosegue con Saudi Aramco che aumenta la produzione a 13 milioni di barili al giorno. Sul Ftse Mib bene Terna e Ferrari. In coda Moncler

    – di Enrico Miele e Stefania Arcudi

1-10 di 1179 risultati