Parole chiave

Anon

Sono coloro che parlano come portavoce degli attivisti digitali di Anonymous: in genere, non scelgono soprannomi personali (nickname), ma comunicano attraverso un'identità collettiva, Anon, appunto. Per esempio, scrivono i loro messaggi nelle pagine del social network Twitter e discutono con il pubblico online. Ma chi è dietro la tastiera cambia nel tempo. È una rete di hacker che ha sostenuto i progetti di WikiLeaks e ha lanciato attacchi informatici contro i siti web di alcuni governi, come Libia e Iran. Per le sue iniziative Anonymous ha impiegato la potenza di calcolo dei computer di utenti spesso inconsapevoli. E gran parte dei suoi iscritti non conosce gli altri che partecipano alle iniziative. Inoltre, utilizzano tecniche adoperate anche dai criminali elettronici per colpire i siti web e impedire l'accesso con incursioni Ddos.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Social network Twitter | Anonymous |

Ultime notizie su Anon

    Milano patria dell'espresso. Ora arriva anche il Festival

    Che il caffè stia diventando l'erede del vino? Questa la provocazione lanciata da Ludovic Rossignol-Isanovic, co-fondatore del Coffee Festival insieme a Jeffrey Young, alla vigilia della prima edizione italiana dell'evento. Dal 30 novembre al 2 dicembre allo Spazio Pelota di via Palermo, a Milano,

    – di Maria Teresa Manuelli

    Prescrizione, nuovo ping pong Bonafede-Salvini

    «Non è così, la prescrizione non è legata alla riforma del processo penale». Così il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a Radio Capital, riapre la tensione Lega-M5S rispondendo a una domanda sull'intesa con la Lega. «L'accordo politico è che va fatta la riforma del processo penale e che la

    Anonymous, hackerati siti di associazioni, ministeri e partiti

    Era stata ribattezzata operazione #FifthOfNovember, per la ricorrenza dell'anniversario della "congiura delle polveri", episodio storico molto caro al movimento hacker. E quelli di Anonymous Italia hanno mantenuto la parola, attaccando diversi siti web di enti statali e politici. Dopo il tweet in

    – di Biagio Simonetta

    Anonymous contro il governo, attacco hacker il 5 novembre

    Anonymous Italia, il gruppo di attivisti hacker legato alla rete Anonymous, ha dato il via lo scorso 29 ottobre a una «settimana nera» di attacchi a portali istituzionali, dalle università alle associazioni degli industriali.

    Usa, l'arte politica incontra #metoo

    Non è la solita Marianne di Delacroix, la nuova Resistenza americana, nella copertina della Sunday Review del New York Times (23-09-2018), è una donna di colore dai tratti androgini che indossa un abito patchwork con impresse tante immagini di donne in protesta. E' l'emblema del nuovo ordine, del

    – di Giuditta Giardini

    Liberismo e catastrofi: come fare soldi sulle sciagure altrui

    Amici liberisti e amiche liberiste volete fare soldi con le catastrofi ma non sapete come? Adesso vi do un paio di dritte. I romani (gente saggia!) erano soliti dire "morte tua vita mia"; la loro frase è, a mio avviso, ancora estremamente attuale. Addirittura Tertulliano, un abitante di Cartagine del secondo secolo (anno più anno meno), sosteneva che "in realtà pestilenze, carestie, guerre, terremoti devono essere considerati come dei rimedi per le nazioni, come mezzi per mondare la lussuria de...

    – Enrico Verga

    Cosa è andato storto in Europa? Trent'anni dopo, rileggiamo il discorso di Bruges

    L'autore di questo post è Luca Bellardini, dottorando di ricerca in Management ­(indirizzo Banking & Finance) presso l'Università Tor Vergata - Riflettere sugli ultimi trent'anni di integrazione europea non può essere «un'arida cronaca di fatti oscuri nelle polverose biblioteche della storia», per citare il discorso che il 20 settembre 1988 Margaret Thatcher pronunciò a Bruges, nella sede del Collegio d'Europa. Da allora, una pletora di riforme ha cambiato in maniera significativa il volto dell...

    – Econopoly

1-10 di 270 risultati