Parole chiave

Amnistia

L’amnistia è una delle cause di estinzione del reato e consiste nella rinuncia, da parte dello Stato, a perseguire determinati reati. Si tratta di un provvedimento generale di clemenza, ispirato, almeno originariamente, a ragioni di opportunità politica e pacificazione sociale. A differenza dell’indulto, l’amnistia estingue il reato, che quindi è come non fosse stato commesso. L’indulto, invece, estingue solo la pena

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Reati | Amnistia |

Ultime notizie su Amnistia

    Prescrizione, ipotesi di blocco solo per i condannati o per alcuni reati

    Un magistrato assai vicino ai 5 Stelle, Pier Camillo Davigo, ha sottolineato nelle ultime ore (in una nota della sua corrente, Autonomia e Indipendenza), l’“amnistia strisciante” che l’attuale regime della prescrizione produce per i reati con sanzioni pari o al di sotto dei 6 anni.

    – di Giovanni Negri

    Giustizia, o cara. Il conto salato della lentezza e la reinvenzione necessaria

    Dalla pronuncia del Supremo Collegio emerge che la prescrizione, oltre ad essere un'amnistia mascherata, comporta un ingente esborso da parte dello Stato, che si traduce in numeri in 500 prescrizioni al giorno,165mila prescrizioni annue che costano alle casse del Paese circa 84 milioni di euro l'anno.

    – Econopoly

    L'agente sotto copertura ora entra anche negli uffici pubblici

    In tema di lotta alla corruzione, la “rivoluzione” giallo verde contempla infatti anche l'introduzione dell'agente sotto copertura, oltre al “daspo” perpetuo per gli imprenditori condannati per reati contro la pubblica amministrazione e alla confisca dei beni, anche in caso di prescrizione o amnistia.

    – di Raffaella Calandra

    Il referendum propositivo e il «cigno nero» di Italexit

    Via il quorum del 5o per cento più uno dei votanti per i referendum abrogativi e introduzione del referendum propositivo, anch'esso senza quorum. Questi i principali strumenti di riforma costituzionale attraverso i quali il Movimento 5 stelle intende dar corpo alla tanto evocata democrazia diretta.

    – di Emilia Patta

    La credibilità del contratto Salvini-Di Maio e le poesie di Andreotti recitate da Bucci

    Pubblichiamo un post di Fedele De Novellis, partner ed economista senior di REF Ricerche - I programmi di politica economica producono i propri effetti sull'economia anche attraverso i cambiamenti nelle aspettative che da essi derivano. In taluni casi il cambiamento delle attese può produrre effetti sostanziali sul comportamento degli operatori economici. E' anche per questo motivo che il contratto Salvini-Di Maio sulla politica economica del prossimo governo rappresenta de facto il primo provve...

    – Econopoly

    La crisi delle spie, gli oligarchi a Londra e le ritorsioni di Putin

    MOSCA - Mosca fa la voce grossa e promette ritorsioni simmetriche immediate, ma la realtà è che la risposta di Londra all'attacco all'ex spia russa Serghej Skripal - il 4 marzo scorso a Salisbury - è stata «moderata, misurata e convenzionale, senza un impatto significativo di deterrenza», scrive

    – dalla nostra inviata Antonella Scott

    Tesoro Usa sfida Mosca: lista nera di 210 oligarchi vicini a Putin

    «L'ironia - diceva tempo fa a Milano Daniel Fried - è che più siamo rigidi nell'imporre le sanzioni, più alta è la possibilità di poterle abolire, più avanti. L'obiettivo delle sanzioni è auto-eliminarsi. Non sono fatte per restare in eterno».

    – di Antonella Scott

    Corsica, i nazionalisti salgono al 45%

    Netta affermazione dei nazionalisti in Corsica. La lista Pè a Corsica, che raggruppa gli autonomisti di Gilles Simeoni e gli indipendentisti di Jean-Guy Talamoni, ha raccolto al primo turno il 45,36% dei voti contro il 24,35% del 2015 (36% al secondo turno). Il movimento del presidente Emmanuel

    – di Riccardo Sorrentino

    Ex terrorista Cesare Battisti arrestato mentre cercava di fuggire in Bolivia

    L'ex terrorista Cesare Battisti è stato arrestato nella città di Corumbà, alla frontiera tra Brasile e Bolivia. Secondo la versione online del quotidiano O Globo, le autorità brasiliane sarebbero convinte che l'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) stesse cercando di fuggire in

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 481 risultati