Parole chiave

Allentamento monetario

Parlando di Quantitative Easing ci si riferisce, in genere, a un'operazione che rientra nel complesso delle politiche monetarie adottate da una banca centrale. Il Qe viene chiamato in italiano anche allentamento monetario. Con un piano di Qe, le banche centrali si pongono quali acquirenti di beni (azioni o titoli di stato) con denaro creato "ex-novo" al fine di incentivare la crescita economica.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Allentamento monetario |

Ultime notizie su Allentamento monetario

    Europa guardinga sui dazi. Milano chiude positiva in scia a Wall Street

    Prima seduta settimanale guardinga per le Borse europee: nonostante la chiara risalita di Wall Street, dopo il tonfo di venerdì sera, il botta e risposta a colpi di dazi Usa-Cina consiglia cautela agli investitori e a questo si aggiunge il rafforzamento dell'euro/dollaro sopra 1,23 in attesa

    – di E. Micheli e A.Fontana

    Borse deboli, Milano nella settimana post voto guadagna quasi il 4%

    Nel giorno della pubblicazione del rapporto sul mercato del lavoro Usa di febbraio, con un balzo della creazione dei nuovi posti, le Borse europee si sono mosse timidamente pur chiudendo tutte in positivo ad eccezione di Francoforte, mentre Wall Street sta reagendo con rialzi superiori all'1%.

    – di S. Arcudi e A.Fontana

    L'anno della resa dei conti per le banche centrali

    CHICAGO - Dal 2008 le banche centrali dei paesi industriali si sono discostate dalla politica monetaria classica in vari modi. Hanno cercato di persuadere il pubblico attraverso lo strumento della "forward guidance", la comunicazione di previsioni e intenzioni future, che i tassi di interesse

    – di Raghuram Rajan

    Il vento tedesco che spinge le buste paga

    Negli Stati Uniti ripartono i salari, ai massimi dal 2009, e anche in Europa sta prendendo corpo una dialettica sociale della "pancia piena". Lo zeitgeist, lo spirito del tempo, non a caso soffia in Germania e dalla Germania dove l'Ig Metall (3,6 milioni di lavoratori rappresentati) ha deciso di

    – di Alberto Orioli

    Il ritorno alla normalità delle politiche monetarie

    Uno spettro aleggia sull'economia mondiale: con la stretta delle politiche monetarie degli ultimi dieci anni, molti temono un crollo del prezzo dei titoli e un'implosione del sistema finanziario. Le cassandre prevedono (o sperano) che alla fine il mondo dovrà pagare lo scotto dell'interventismo

    – di Martin Wolf

    Tutte le incognite della politica monetaria verso la normalizzazione

    Come scherzò una volta l'ex-presidente Ronald Reagan: «Se sentite qualcuno che vi dice: "Sono del governo e sono qui per aiutarvi", dovete preoccuparvi». In altre parole, per affrontare un problema, spesso i politici ne causano un altro.

    – di Alexander Friedman

    L'economia della nuova era cinese

    Nel suo discorso inaugurale tenutosi al XIX Congresso Nazionale del Partito comunista cinese tenutosi a ottobre, il presidente Xi Jinping ha dichiarato che la Cina ha «varcato la soglia ed è entrata in una nuova era». Ha poi promesso di costruire un «grande Paese socialista moderno» che sarà

    – di Justin Yifu Lin

    La polizza per l'Italia si chiama reputazione

    Dal caso Bankitalia, tuttora al centro di un aspro confronto/scontro politico sul tema specifico della vigilanza, alla navigazione parlamentare della manovra, con i partiti pronti a far slittare la decisione sull'adeguamento automatico dal 2019 dell'età pensionabile all'aspettativa di vita. Rischi

    – di Dino Pesole

    E' Halloween anche per i mercati? E' cambiata la percezione del rischio

    La politica espansiva delle banche centrali ha incoraggiato gli investitori a puntare su strumenti sempre più rischiosi. Da un lato questo può essere descritto come un "ribilanciamento dei portafogli" e le banche centrali credono che le aiuterà a generare inflazione, ma dall'altro lato può anche

    Banche centrali ed economia reale

    Dopo la crisi del 2008 che ha avviato una lunga fase recessiva, le Banche centrali di tutto il mondo hanno adottato una politica monetaria espansiva. Hanno cioè ridotto progressivamente i tassi d'interesse per ridare fiato all'economia, con l'obiettivo di favorire una maggior circolazione del denaro e una maggior facilità dei prestiti a favore dei consumi e delle imprese. Li hanno portati un po' in tutto il mondo fino a zero, per poi adottare misure di allentamento monetario non convenzionali, i...

    – Pierangelo Soldavini

1-10 di 401 risultati