Parole chiave

Alfabetizzazione

Si intende per «alfabetizzazione finanziaria» o «educazione finanziaria» l'insieme di conoscenze, competenze e abilità che l'individuo è opportuno sviluppi per compiere in modo consapevole le sue scelte di natura finanziaria. Il rinnovato contesto economico e normativo impone al singolo di non delegare le sue decisioni e la responsabilità delle stesse a soggetti terzi - dagli Stati ai professionisti del settore finanziario -, quanto piuttosto di farsi interprete e protagonista consapevole delle proprie determinazioni, nei contesti quasi quotidiani: la scelta di un finanziamento, di un mutuo, l'allocazione di strumenti di risparmio o di rischio. Alla base di tutti questi comportamenti deve esserci la conoscenza dei meccanismi riguardanti ad esempio la crescita dei prezzi e la differenza tra valore nominale e reale degli stessi, il concetto di diversificazione dei rischi o la consapevolezza dei meccanismi di rivalutazione dei valori in base a un dato tasso. Le organizzazioni internazionali e gli istituti di ricerca hanno definito questi punti chiave che il cittadino deve conoscere per essere consumatore consapevole. Particolarmente utile è, inoltre, la conoscenza della storia della moneta o l'evoluzione degli equilibri economici internazionale. Temi su cui è necessario sottoporre gli studenti al termine dei corsi, con test adeguati. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Conoscenza |

Ultime notizie su Alfabetizzazione

    Laborfonds compie 20 anni e punta all'economia reale del territorio

    Ospite d'eccezione dell'evento, Annamaria Lusardi, direttore del Comitato dell'educazione finanziaria che ha dato vita ad ottobre al mese dell'educazione finanziaria, una messe di eventi quotidiani che puntano ad elevare il livello di alfabetizzazione finanziaria degli italiani.

    – di Marco lo Conte

    Conosci il mondo meglio di uno scimpanzé? Le 13 domande per mettersi alla prova

    Come mettere a frutto il proprio denaro con la scelta giusta se non conosciamo gli elementi di base del risparmio (appunto inflazione, diversificazione e redimenti) e la nostra alfabetizzazione finanziaria è insufficiente? ... Che la chiamiate educazione finanziaria o alfabetizzazione finanziaria è un po’ come la salute: la devi curare quando ce l’hai e prevenire i problemi.

    – di Marco lo Conte

    Da Pesaro a Roma, l'Overland dell'educazione finanziaria

    A bordo del camion, tutto è pensato per trasmettere con un approccio ludico le conoscenze alla base dell'alfabetizzazione finanziaria e dell'economia circolare, con l'obiettivo di favorire l'acquisizione di comportamenti virtuosi da parte dei cittadini di domani.

    – di Redazione Finanza

    Al via il mese dell'educazione finanziaria

    Partendo dalla fotografia esistente che, va ricordato, colloca il nostro paese agli ultimi posti sul fronte dell’alfabetizzazione finanziaria.

    – di Celestina Dominelli

    L'educazione finanziaria parte dall'informazione: tutte le iniziative del Sole 24 Ore

    Numerose le iniziative messe in campo dal Gruppo 24 Ore per ottobre in materia di alfabetizzazione finanziaria, in occasione del mese dell'educazione finanziaria organizzata dal Ministero dell'economia e dal Comitato nazionale per l'educazione... Le pagine social del Sole 24 Ore ospiteranno una serie di iniziative interattive, nell'ambito dell'alfabetizzazione finanziaria: su Facebook verrà trasmessa una rassegna di videoforum nel corso del quale il pubblico potrà intervenire in diretta,...

    Il 63% degli italiani "analfabeta" finanziario: a ottobre 200 eventi per informarsi

    Obiettivo delle attività è far crescere l’alfabetizzazione finanziaria degli italiani che, secondo l’indagine S&P Global FinLit Survey sulle conoscenze degli over 15 in 140 paesi, mostra gravi lacune, con il 63% dei nostri connazionali che non possiede le conoscenza finanziarie di base.

    – di Alessia Tripodi

    Il boom delle Srl ha il fiato corto: in Italia urge una scuola d'impresa

    La strada da percorrere, a nostro avviso, dovrebbe essere quella dell'alfabetizzazione finanziaria di un paese in cui il bilancio è ancora percepito solo come obbligo contabile e fiscale, non già quale strumento di programmazione e "profitto", e in cui si pensa di poter sostenere l'intera iniziativa imprenditoriale medio-piccola con le entrate monetarie della gestione caratteristica, senza che si abbia contezza del flusso di cassa operativo.

    – Francesco Mercadante

    Adolescenti stranieri a scuola: in Italia sono pochi e poco integrati

    Le migrazioni stanno cambiando profondamente la composizione delle classi: oggi un 15 enne su 4 in Europa è straniero o è figlio di genitori non nativi. Tuttavia, molto c'è ancora da fare per appianare il gap fra nativi e immigrati, sia in termini di risultati ottenuti a scuola che di motivazione, ansia di non farcela e soddisfazione complessiva rispetto alla propria vita. In Italia, nonostante abbiamo i tassi di adolescenti stranieri più bassi rispetto alla maggior parte dei paesi europei, sia...

    – Cristina Da Rold

    Ricchezza: la nuova questione Meridionale. Peggiora il divario con il Nord

    Lo stato dell'unione italiana, a intendere somiglianze e differenze fra parti del paese, difficilmente potrebbe essere più frammentato. Per trovare un indicatore che non presenti variazioni estreme passando da Milano a Palermo bisogna scavare parecchio. Né è un problema recente, e anzi sulla questione meridionale s'interrogava già Gramsci ormai parecchi decenni fa. Per capire a che punto siamo oggi si potrebbero prendere tante misure, ma una pure rozza come il semplice Pil ha almeno il pregio...

    – Davide Mancino

1-10 di 641 risultati