Parole chiave

Acri

Costituita nel 1912, l’Acri è l’organizzazione che rappresenta le Casse di Risparmio e le Fondazioni di origine bancaria, nate all’inizio degli anni 90 con la legge Amato (218/90).

È una associazione volontaria, senza fini di lucro e apolitica. Organizza, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, la Giornata Mondiale del Risparmio quest’anno giunta alla 93ma edizione. In occasione della manifestazione vengono diffusi i risultati del sondaggio Ipsos sul risparmio degli italiani.

Ultimo aggiornamento 04 novembre 2017

Ultime notizie su Acri

    Il nuovo piano di Cdp: così crescerà il supporto alle imprese

    Tre linee di intervento (sostegno all'innovazione, sviluppo della crescita e facilitazione dell'accesso al credito) nell'ottica di avvicinare ancor di più, come chiede peraltro a gran voce il mondo imprenditoriale, la complessa macchina di Cassa depositi e prestiti alle imprese, in particolare alle

    – di Celestina Dominelli

    Dove imparare a gestire ristoranti e hotel di lusso

    Dalle aule e dai ristoranti si possono ammirare l'azzurro delle acque del lago di Ginevra e le Alpi svizzere e francesi, ma non chiamatela semplice "scuola alberghiera", perché in effetti non lo è. E' molto di più. Glion Institute of Higher Education può essere paragonata a un'università di

    – di Maria Teresa Manuelli

    Il risparmio e la sfida sull'idea di futuro

    Infine, come ha ricordato nella giornata del Risparmio il presidente Acri, Giuseppe Guzzetti, gli italiani hanno oggi un timore in più: che i loro risparmi possano venire sacrificati sull’altare del debito pubblico.

    – di Christian Martino

    Il crollo delle banche in Piazza Affari fa perdere 3 miliardi alle Fondazioni

    I timori sul debito pubblico italiano che, tramite i Btp, pesa sulle banche sta mettendo a dura prova anche i conti delle Fondazioni azioniste. Da inizio anno gli enti hanno visto andare in fumo circa 3 miliardi di valore. A tanto ammonta, secondo la ricostruzione del Sole24Ore, la minusvalenza

    – di Alessandro Graziani

    Mattarella: «La tutela del risparmio motore di sviluppo responsabile e sostenibile»

    «La gestione del risparmio da parte dello Stato, delle imprese bancarie, degli intermediari finanziari, costituisce il motore di uno sviluppo responsabile e sostenibile, un elemento centrale dell'esercizio del credito e deve obbedire a regole di assoluta trasparenza, di saggia amministrazione delle risorse, di protezione di depositi e investimenti», ha scritto il capo dello Stato Sergio Mattarella in un messaggio al presidente dell'Acri Giuseppe Guzzetti.

    – di Nicoletta Cottone

    Quell'attrazione fatale dei risparmiatori italiani per la liquidità

    Quel che è certo è che quel sismografo mensile che registra la crescita della liquidità sui c/c articola in maniera plastica la fotografia scattata anche quest’anno da Ipsos per Acri e resa nota in occasione della Giornata Mondiale del... Tra le molte ombre che l’indagine Ipsos-Acri registra non mancano luci da sottolineare: circa la metà degli interpellati, il 51% del totale, ritiene che sia fondamentale educare le giovani generazioni a una vita consapevole ed equilibrata e...

    – di Marco lo Conte

    Alitalia: ricevute 2 offerte vincolanti e una manifestazione di interesse

    I commissari straordinari di Alitalia hanno ricevuto due offerte vincolanti e una manifestazione di interesse non vincolante. Lo si legge in una nota della compagnia. Le offerte vincolanti sono insomma quelle di Fs e Delta, mentre la manifestazione di interesse è stata espressa da Easyjet. Nei

    I tre comportamenti che fanno arrabbiare un risparmiatore

    Il lavoro di bambini nei Paesi in via di sviluppo, ogni genere di corruzione, non informare i consumatori quando determinati prodotti comportano dei rischi. Sono i tre comportamenti che un'azienda deve assolutamente evitare. Ad ogni costo. Pena? La disapprovazione del risparmiatore e quindi un

    – di Vitaliano D'Angerio

    Condizioni migliori per le famiglie ma per il 24% peggiora il lavoro

    Il 2018 non si è ancora concluso, ma per le famiglie italiane il bilancio dell'anno è ancora una volta in chiaroscuro. L'indagine annuale, condotta da Ipsos per conto dell'Acri (l'associazione delle fondazioni di origine bancaria) in vista della 94ma giornata mondiale del risparmio che si celebrerà

    – di Laura Serafini

1-10 di 636 risultati