Parole chiave

Acciai speciali

L'acciaio inossidabile è una lega ferrosa che presenta soglie di contenuto di cromo e carbonio ben determinate, per permettere la resistenza del materiale alla corrosione dell'aria e dell'acqua (oltre a caratteristiche estetiche e una particolare resistenza al calore, grazie alla formazione del cosiddetto «strato passivato») . Gli acciai speciali, in generale, contengono, oltre al ferro e al carbonio, altri elementi (cromo, manganese, molibdeno, nichel, rame, silicio, tungsteno, piombo) in percentuale tale da produrre modifiche strutturali e riginare nuove strutture e vengono utilizzati per costruzioni, per la produzione di utensili, per applicazioni particolari

Ultimo aggiornamento 18 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Sanità | Acciaio speciale |

Ultime notizie su Acciai speciali

    Acciaio, da Marcegaglia ad Arvedi, da Cdp a Elliott: tutti in fila per Ast

    E' bastato che ThyssenKrupp, proprietario di Acciai speciali Terni, negasse (qualche giorno fa, al tavolo di confronto al Mise) l’esistenza di una procedura di vendita in atto (pur confemando la non strategicità dell’asset) per... I vertici italiani di Acciai speciali Terni, da due anni tornata in utile, con investimenti e previsioni produttive oltre le aspettative del piano industriale, mantengono il massimo riserbo sulla vicenda.

    – di Matteo Meneghello

    Pensioni, quota 100 senza penalità per le aziende in crisi

    Tra le altre: Alitalia, Almaviva, Acciai speciali Terni, Bridgestone, Ericsson, Condotte, Embraco, Electrolux, Honeywell, Ilva, Italiaonline, Micron, Nestlé, Piaggio Aero, Sda, Valtur e Whirlpool Indesit.

    – di C. Fotina e G. Pogliotti

    Lexus Ux, suv compatto di grandi ambizioni

    Auto sempre più piccole per volumi sempre più grandi. E' la dura legge del mercato valida anche per Lexus che ha presentato la Ux, il modello con il quale il marchio premium di Toyota entra in rotta di collisione con le varie Audi Q3, Bmw X1 e X2, Jaguar E-Pace, Mercedes Glc e Volvo Xc40 puntando a

    – di Nicola Desiderio

    Anche l'acciaio diventa digitale

    Scusi, quel prodotto dove si trova? Rispondere «ora controllo» non è più sufficiente, soprattutto se la richiesta arriva da clienti del peso di Volkswagen, Daimler o altri big dell'auto, già passati dal just in time al just in sequence. «E noi - spiega Roberto De Miranda - dobbiamo per forza di

    – di Luca Orlando

    Ecco come Terni ha rilanciato l'acciaio

    Dall'accordo sindacale del 2014 con la cabina di regia anti-crisi del Mise fino alla discussione, avviata pochi giorni fa, per definire un nuovo premio di risultato. La rigenerazione di Acciai speciali Terni (Ast), primo produttore italiano di acciaio inossidabile, è completa. L'azienda

    – di Matteo Meneghello

    Mercedes Classe G, svelata a Detroit la nuova generazione

    Eccola, finalmente. Lungamente annunciata la nuova Classe G, il modello icona di Mercedes è stata svelata alla vigilia dell'apertura del Salone d Detroit da ceo del Gruppo Daimler Dieter Zetsche e da un'ospite eccezione Arnold Schewarzenegger, forse in omaggio al Paese che ha dato i natali

    – di Corrado Canali

    Gozzi: «L'acciaio è ripartito e crescerà anche nel 2018»

    La produzione di acciaio italiana torna a crescere e quest'anno supererà la soglia dei 24 milioni di tonnellate, nonostante il principale produttore nazionale, Ilva, non viaggi ancora a pieno regime. E il 2018 potrebbe essere l'anno del rilancio da parte della cordata Am Investco Italy, che sta

    – di Matteo Meneghello

    ThyssenKrupp-Tata: ecco i padroni mondiali dell'acciaio

    L'indiana Tata Steel e la tedesca ThyssenKrupp si sono accordate per costituire una joint-venture paritaria in cui conferiranno le attività siderurgiche del Vecchio Continente, impianti situati in prevalenza in Gran Bretagna e Olanda, tra i quali - è stato chiarito subito - non rientra la Acciai speciali Terni (Ast). L'operazione, di cui i due gruppi stavano discutendo da oltre un anno, è stata annunciata ieri, a poco più di tre mesi dalla conclusione della gara per l'Ilva, vinta dalla cordata...

    – Infodata

    Tata-ThyssenKrupp, alleanza per sfidare ArcelorMittal

    Dopo l'operazione Ilva di ArcelorMittal e i movimenti di Jindal steel west in Italia, l'assetto del mercato siderurgico europeo dei piani vive un nuovo consolidamento, con l'annunciato via libera al memorandum d'intesa per la fusione tra Tata steel e ThyssenKrupp. Nulla a che vedere per dimensioni

    – di Matteo Meneghello

    Ast conferma un andamento positivo

    «Guadagni in netta crescita, andamenti positivi dei prezzi di mercato e miglioramento costante delle performance, segno che i nostri programmi di miglioramento oggi stanno dando i loro frutti». Così Joachim Limberg, ceo della business area Thyssenkrupp materials service e chairman di Acciai

    – di Matteo Meneghello

1-10 di 208 risultati