Parole chiave

Abenomics

È la politica economica introdotta dal premier Shinzo Abe nel 2013 e basata su tre pilastri. Anzitutto, una politica monetaria ultraespansiva finalizzata a reflazionare l’economia (con l’effetto collaterale – non dichiarato – di mantenere relativamente debole il cambio dello yen). Poi stimoli fiscali, derubricati in seguito a «flessibilità fiscale» (dopo un primo rialzo dell’Iva nel 2014; il secondo previsto rialzo è stato posticipato più volte). Infine, riforme strutturali finalizzate ad aumentare la produttività. Secondo le interpretazioni prevalenti, i risultati sono stati di tenore misto, basati soprattutto sugli effetti della politica monetaria e meno sulla lenta introduzione di riforme sistemiche.

Ultimo aggiornamento 25 aprile 2018

Ultime notizie su Abenomics

    Banche centrali, non solo Lagarde: è il momento dei giuristi

    Il primo è stato Haruhiko Kuroda, nel 2013. Poi è arrivato Jerome Powell nel 2018. Ora è Christine Lagarde a aggiungersi al numero dei grandi banchieri centrali con una formazione prevalentemente giuridica. Una scelta sorprendente, in un momento in cui il ciclo economico ha cambiato natura - come

    – di Riccardo Sorrentino

    Salvini a lezione da Abe su economia e immigrazione

    Lezione di economia e di politiche migratorie dal professor Shinzo Abe per Matteo Salvini: di buon mattino ieri il primo ministro giapponese ha avuto un colloquio informale con il vicepremier italiano nell'albergo romano che lo ospitava. Fonti della Lega hanno indicato che c'è stata una «piena

    – di Stefano Carrer

    La Lega e il modello Giappone: margini di manovra difficili da replicare

    Uno degli aspetti meno citati dell'«Abenomics» riguarda gli sforzi per alzare l'età pensionabile fino a oltre 70 anni e per spronare la gente a lavorare il più possibile: il premier giapponese avrebbe ieri faticato a contenere il suo stupore se Matteo Salvini gli avesse parlato di retromarce e

    – di Stefano Carrer

    La via keynesiana che servirebbe all'Europa

    Il peggioramento della congiuntura in Europa è ora sulle prime pagine dei giornali: era stato preannunciato da mesi di progressivo declino dell'indice Pmi. Si innesta su una lunga depressione, che ha portato debiti e disoccupazione (8%) a livelli di guardia. Ci sarebbero molte ragioni per prevenire

    – di Piergiorgio Gawronski

    I vent'anni di tassi a zero del Giappone, ultimo nell'exit strategy

    I predicatori medievali ne sarebbero stati entusiasti: il denaro, "sterco del diavolo", non doveva generare altro denaro e ogni interesse concesso era da considerare usura, proibita da un passo del Vangelo di Marco. Sono passati vent'anni da quando la Banca del Giappone (BoJ) introdusse un grande

    – di Stefano Carrer

    Davos 2019, i protagonisti / Shinzo Abe

    Verso il G20 della governance dei datiHa fatto uno spot meraviglioso per le Ferrovie retiche, rinunciando all'elicottero per arrivare a Davos dopo il viaggio aereo intercontinentale: la sua foto twittata sul trenino rosso intendeva trasmettere una immagine non elitaria e ha fatto dimenticare la

    Davos, Abe presenta il prossimo G20: in agenda la riforma Wto

    Davos - Tre capi di governo del G7 intervengono oggi al World Economic Forum di Davos: l'italiano Giuseppe Conte, la tedesca Angela Merkel e il giapponese Shinzo Abe, quest'anno "Chair" del G20 che si terrà a Osaka il 28-29 giugno.

    – dal nostro inviato Stefano Carrer

    Giappone, Pil in calo dopo tifoni e terremoto: terzo trimestre -1,2%

    I disastri naturali che in estate hanno colpito le catene produttive e ridimensionato i consumi provocano una contrazione dell'economia giapponese: nel terzo trimestre il Prodotto interno lordo è sceso dello 0,3% sul trimestre precedente, pari a un -1,2% annualizzato. Un dato peggiori delle attese,

    – di Stefano Carrer

1-10 di 429 risultati