Parole chiave

5y5y

Nel linguaggio tecnico degli operatori questa sigla indica il tasso swap sull’inflazione di pareggio a cinque anni su un orizzonte quinquennale. In pratica, il suo valore indica le attese degli investitori su quale sarà il tasso medio di inflazione fra 5 anni e per i successivi 5 ed è importante perché si tratta di una delle misura preferite dalla Bce per monitare l’andamento dei prezzi e condurre la propria politica monetaria.

Negli ultimi giorni, nell’area euro il tasso è sceso ai minimi storici dell’1,25% anche in conseguenza della Brexit. Si trova quindi distante dall’obiettivo del 2% perseguito da Francoforte e anche a un livello inferiore a quello di fine febbraio scorso, prima cioè che si decidesse per un allargamento del «qe», nonostante nel frattempo i prezzi del petrolio che tanto timore incutevano siano risaliti dai minimi
di oltre l’80%.

Ultimo aggiornamento 06 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Prezzi e tariffe | Bce |