Parole chiave

Secondo l’articolo 4 de Dl 50/2017 nella nozione di «locazioni brevi» rientrano anche i contratti di sublocazione e quelli di concessione in godimento a titolo oneroso stipulati dal comodatario della casa, purché siano stati conclusi dal 1° giugno 2017 in poi e abbiano le altre caratteristiche richieste dalla norma. Tra l’altro, né il locatore né il conduttore devono esercitare attività d’impresa.

Ultimo aggiornamento 13 agosto 2018