Ultime notizie:

Paolo Volponi

    «Non mescolarsi troppo col potere, prima "diversity" da avere in Italia»

    «Gli anni Novanta sono lontani. Sono stati eccitanti e pieni di errori. Potevi essere svegliato da una telefonata per quotare un prezzo a qualunque ora della notte. Chi, allora, ha lavorato a Londra e a New York ha commesso molti peccati. Ma ha sviluppato anche non poche virtù. Ogni minuto

    – di Paolo Bricco

    Tristi verità di provincia

    Per molti anni ho tenuto l'edizione completa delle opere di Paolo Volponi, curata da Emanuele Zinato per Einaudi, sulla mia scrivania. Mi arrampicavo sulla prosa ardua, visionaria, cogitativa e poetica di uno scrittore di cui sentivo appartenermi i temi e quella lacerazione, tutta italiana, fra una

    – di Alessandra Sarchi

    Addio a Francesco Leonetti, voce inconfondibile

    Si è spento nella notte fra sabato e domenica, nella casa di riposo milanese dove aveva trascorso gli ultimi anni, Francesco Leonetti; aveva 93 anni. Nato a Cosenza nel 1924, dopo la guerra (che lo vide al fronte, sul Liri, e gli lasciò l'udito devastato dallo shell-shock) si trasferì a Bologna,

    – di Andrea Cortellessa

    Una risata inattendibile

    La pubblicazione di un Meridiano Mondadori dedicato a un autore italiano del Novecento è sempre un'importante opportunità per riflettere sulla letteratura del secolo scorso e sulle prospettive di quella odierna. Il Meridiano Romanzi e racconti di Luigi Malerba (Berceto, Parma 1927 - Roma 2008) è un

    – di Gino Ruozzi

    Quell'Italia un po' svedese

    Per certi argomenti la cosa migliore è affidarsi a un'immagine. Trovarla, prenderla e lasciarla parlare. Farle un po' di spazio intorno, in modo che tutti la possano vedere, e perché no, tornarci dopo qualche pagina, come accade talvolta in un museo quando, tra i tanti quadri che hai visto, ce n'è

    – di Massimo Bucciantini

    Il tragico filo conduttore di tutto l'Appennino

    Ciò che e accaduto nella notte sulla dorsale che collega il Lazio all'Umbria (al di là delle normali considerazioni sull'imprevedibilità di certi fenomeni, sulla più o meno efficace macchina dei soccorsi, sullo sgomento che inevitabilmente suscita in chi, come noi, osserva le scene di disperazione

    – di Giuseppe Lupo **

    Garzanti, l'editore delle sorprese essenziali

    Livio Garzanti (1921-2015), romagnolo d'origine e milanese di adozione, tra i protagonisti dell'editoria italiana della seconda metà del Novecento, è stato il più singolare, spesso sorprendente e «scandalosamente fortunato», per sua stessa ammissione. A differenza dei suoi rivali, come Mondadori e

    – Mario Andreose

    Addio all'editore e scrittore Livio Garzanti

    E' morto in una clinica di Milano all'età di 93 anni l'editore Livio Garzanti. Garzanti era stato ricoverato alcuni giorni fa. Figlio di Aldo Garzanti, dal quale eredita la direzione dell'omonima casa editrice, Livio Garzanti, classe 1921, inizia la sua attività già negli anni '40 con la direzione

    – di S.Bio.

1-10 di 26 risultati