Ultime notizie:

Paolo Venturi

    Ambienti ibridi per l'innovazione delle non profit

    L'emergenza Covid offre la possibilità di sperimentare modelli di interazione che possono innovare strategie e strumenti di inclusione dei potenziali donatori

    – di Paolo Venturi

    Cosa ci sta insegnando il Coronavirus

    L'emergenza non è solo il tempo della resilienza, ma anche quello in cui si inizia a coltivare il cambiamento. Si capisce che siamo di fronte a qualcosa di nuovo, qualcosa che ancora non si intravede solo perché viviamo ancora la fase acuta dell'emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese.

    – di Paolo Venturi

    Frena la riforma del terzo settore. Rischi Ue su fisco e concorrenza

    I nuovi regimi fiscali di favore destinati agli enti non profit e alle imprese sociali dovranno essere compatibili con le regole del mercato unico e della concorrenza. E a quasi tre anni dall'entrata in vigore del Codice del Terzo settore, la richiesta di autorizzazione a Bruxelles non è ancora partita

    – di Valentina Melis

    Perché la politica deve recuperare il dialogo sociale

    Nei momenti di transizione, come quello attuale, è bene che si crei un clima contributivo, poiché è compito di tutti attivarsi, partecipando e condividendo proposte utili: la capacità di un Paese di saper affrontare le sue crisi politiche passa, infatti, dal ruolo attivo giocato dalla società.

    – di Paolo Venturi

    L'ascesa della co-economy

    Welfare aziendale intrecciato col marketing sociale. La piattaforma digitale TreCuori è l'emblema del territorio più integrato tra for profit e non profit. E' un'impresa veneta che offre servizi di welfare alle aziende e alle pubbliche amministrazioni. Ma allo stesso tempo incarna i valori del

    – di Alessia Maccaferri

    Crescono le donazioni via mobile

    Tramontano gli sms solidali, avanza il mobile. I comportamenti nelle donazioni scontano però l'arretratezza storica sul digitale: gli italiani donano a più associazioni (in media tre) e lo fanno principalmente (al 44%) con denaro contante e resta in auge il classico bollettino (14%), secondo i dati

    – di Alessia Maccaferri

    Economia collaborativa, i pari fanno la differenza

    Dalla proprietà all'accesso, andata e ritorno. Potrebbe essere questo il titolo che racconta l'evoluzione dell'economia della condivisione: un'economia nata dentro una domanda di senso, di socialità autentica. Poi sappiamo bene cosa è successo: l'avvento delle piattaforme digitali, prese d'assalto da un capitalismo che nello scambio fra pari ha intravisto il modello di business più adeguato per scalare, ha trasformato la natura e i fini della dimensione collaborativa generando un mercato che nel...

    – Paolo Venturi

1-10 di 44 risultati