Persone

Paolo Scaroni

Paolo Scaroni è un banchiere ed alto dirigente, attualmente Vicepresidente dalla banca d'affari britannica Rothschild. Ha ricoperto numerosi incarichi di prestigio, tra cui quello di Amministratore Delegato di Enel (2002-2005) e di ENI (2005-2014). Scaroni siede inoltre nei Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 ore, del Teatro alla Scala, di Generali e fa parte del consiglio di sorveglianza di ABN Amro e della Columbia University.
Diplomatosi al Liceo Classico "Antonio Pigafetta" di Vicenza, Paolo Scaroni si laurea in economia all’Università Bocconi e consegue un master in business administration alla Columbia University di New York.

Inizia la sua carriera professionale nella società di consulenza McKinsey. Ricopre presto ruoli di rilievo in diverse società, tra cui il gruppo Saint-Gobain e Techint, per la quale gestisce le privatizzazioni delle controllate SIV, Italimpianti e Dalmine.
Dal 1997 al 1999 è presidente del Vicenza calcio.

Paolo Scaroni lavora anche all’estero: nel 1996 si trasferisce in Gran Bretagna dove ricopre la carica di amministratore delegato di Pilkington fino al 2002, anno in cui abbandonerà l'incarico per diventare amministratore delegato e direttore generale di ENEL.

Durante il suo incarico in ENEL completa la cessione della società controllata Wind.

Visti i risultati ottenuti in ENEL, nel 2005 viene nominato Amministratore Delegato di Eni, portando la società a profitti record nel 2006, grazie anche all'elevato prezzo del petrolio.

Dal 2014 è diventato Vicepresidente di Rothschild.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia, novembre 2007);

— Cavaliere del Lavoro (Roma, 2014).

E' sposato con Francesca Zanconato, i due hanno tre figli: Clementina (1974), Bruno (1977) ed Alvise (1986).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Management | Paolo Scaroni | Amministratore delegato | Enel | Legione d'onore | Eni | Techint | Bocconi | Wind | Francesca Zanconato | Rothschild | Saint-Gobain | Antonio Pigafetta | Amministrazione de Il Sole | Pilkington | Generali | Vicenza | ABN Amro | SIV |

Ultime notizie su Paolo Scaroni

    Come diventerà il nuovo «vecchio» stadio di San Siro

    Sul nuovo stadio di Milan e Inter si profila una soluzione di compromesso. I due club sono disponibili ad accogliere parte delle richieste del Comune sulla «rifunzionalizzazione» dell'attuale impianto

    – di Marco Bellinazzo

    Eni, caso Saipem-Algeria: tutti assolti i vertici

    La seconda Corte d'Appello di Milano ha assolto l'ex ad di Eni Paolo Scaroni, attuale presidente del Milan, e la compagnia petrolifera italiana nel processo con al centro il caso Saipem-Algeria su una presunta maxitangente algerina

    Dal Milan al nuovo stadio gli interessi del Gruppo Arnault, di Hines e Prelios

    Nel cinico mondo degli affari le attuali difficoltà del club rossonero, aggravate dal clamoroso rovescio bergamasco, potrebbero essere viste come delle magnifiche opportunità da eventuali compratori. Meno bene va il team di Pioli più facilmente il fondo Elliot potrebbe abbassare le pretese e liberarsi di un "asset" che sta diventando indigesto, soprattutto sotto il profilo mediatico. Certo l'hedge fund americano non è abituato a registrare minusvalenze e non si rassegnerà a un passaggio di ...

    – Marco Bellinazzo

    Inter e Milan dicono no al doppio San Siro

    Inter e Milan ritengono impraticabile e poco redditizia la «rifunzionalizzazione» di San Siro chiesta dal Comune. Altro tema di scontro è il rispetto dell'indice di utilizzo del territorio predisposto dal Pgt (Piano di Governo del Territorio) con più bassi indici di edificabilità penalizzanti

    – di Marco Bellinazzo

    Caso De Siervo, anche l'Uefa «spegne» i cori razzisti

    Polemiche sulla frase dell'amministratore delegato della Lega Serie A che in un audio rubato afferma di voler evitare che i registi riprendano la curva. Censura? Lo abbiamo chiesto all'avvocato della Lega Serie A

    – di Francesca Milano

    Calzature, il Politecnico del Brenta cambia passo

    Nella Riviera del Brenta - a cavallo fra le province di Venezia e Padova - si producono calzature da donna di tipo classico e di fascia medio-fine e fine per i marchi più prestigiosi della moda italiana e internazionale. Una produzione che vanta oltre sette secoli di tradizione, a partire dai

    – di Barbara Ganz

1-10 di 915 risultati