Persone

Paolo Scaroni

Paolo Scaroni è un banchiere ed alto dirigente, attualmente Vicepresidente dalla banca d'affari britannica Rothschild. Ha ricoperto numerosi incarichi di prestigio, tra cui quello di Amministratore Delegato di Enel (2002-2005) e di ENI (2005-2014). Scaroni siede inoltre nei Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 ore, del Teatro alla Scala, di Generali e fa parte del consiglio di sorveglianza di ABN Amro e della Columbia University.
Diplomatosi al Liceo Classico "Antonio Pigafetta" di Vicenza, Paolo Scaroni si laurea in economia all’Università Bocconi e consegue un master in business administration alla Columbia University di New York.

Inizia la sua carriera professionale nella società di consulenza McKinsey. Ricopre presto ruoli di rilievo in diverse società, tra cui il gruppo Saint-Gobain e Techint, per la quale gestisce le privatizzazioni delle controllate SIV, Italimpianti e Dalmine.
Dal 1997 al 1999 è presidente del Vicenza calcio.

Paolo Scaroni lavora anche all’estero: nel 1996 si trasferisce in Gran Bretagna dove ricopre la carica di amministratore delegato di Pilkington fino al 2002, anno in cui abbandonerà l'incarico per diventare amministratore delegato e direttore generale di ENEL.

Durante il suo incarico in ENEL completa la cessione della società controllata Wind.

Visti i risultati ottenuti in ENEL, nel 2005 viene nominato Amministratore Delegato di Eni, portando la società a profitti record nel 2006, grazie anche all'elevato prezzo del petrolio.

Dal 2014 è diventato Vicepresidente di Rothschild.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia, novembre 2007);

— Cavaliere del Lavoro (Roma, 2014).

E' sposato con Francesca Zanconato, i due hanno tre figli: Clementina (1974), Bruno (1977) ed Alvise (1986).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Management | Paolo Scaroni | Amministratore delegato | Enel | Legione d'onore | Eni | Techint | Bocconi | Wind | Francesca Zanconato | Rothschild | Saint-Gobain | Antonio Pigafetta | Amministrazione de Il Sole | Pilkington | Generali | Vicenza | ABN Amro | SIV |

Ultime notizie su Paolo Scaroni

    Non solo Teatro alla Scala: i capitali sauditi bussano anche al Milan di Elliott

    I capitali sauditi bussano anche alla Scala del calcio. Non è solo il più noto teatro d'opera al mondo ad attrarre in questi mesi i soldi di Riyad, ma anche uno dei club più famosi al mondo: il Milan. Secondo indiscrezioni nell'ultimo mese ci sarebbero infatti stati tentativi di contatto con i manager dell'azionista del club rossonero, Elliott. Telefonate, volontà di accreditarsi, ma nessuna trattativa: anche perché il Milan non è al momento in vendita, neanche una minoranza. La squadra è impeg...

    – Carlo Festa

    Il Cda del Milan dice sì al gradimento verso i piccoli soci tifosi

    Il Milan di Elliott apre all'idea di far entrare piccoli soci di fede milanista nella compagine azionaria. Se da una parte la cordata vip dell'Inter prova, faticosamente, ad entrare come socio di minoranza della famiglia Zhang, con la quale al momento non ci sono stati contatti, sul lato rossonero i soci di minoranza vip (riuniti in un gruppo promosso dall'avvocato Giuseppe La Scala e da altri esponenti del mondo finanziario come Auro Palomba, Roberto Italia e Maurizio Tamagnini) hanno fatto ...

    – Carlo Festa

    Milan, Scaroni: "Scudetto? Meglio andare in Champions"

    Intervenuto a margine della presentazione del Milan Club Parlamento, il presidente del Milan Paolo Scaroni ha rilasciato dichiarazioni importanti sul futuro del club."Il Milan oggi è in mano ai milanisti: a capo del fondo Elliott ci sono appassionati di calcio e il nostro ad Ivan Gazidis viene

    – a cura di Datasport

    Scaroni: «Dall'Eni al Milan, manager mai sotto padrone»

    «Sono arrivato a Milano da Vicenza a 17 anni per frequentare la Bocconi. Non conoscevo le strade. Quando dovevo andare a San Babila, chiedevo le indicazioni ai passanti. Se, allora, qualcuno mi avesse detto che, tanto tempo dopo, sarei diventato presidente del Milan, lo avrei guardato incredulo».

    – di Paolo Bricco

    Fassone fa causa al Milan. Ma il club ribatte con un dossier su gravi irregolarità dell'ex-Ad

    Nervi tesi tra il nuovo azionista del Milan, il fondo Elliott, e l'ex amministratore delegato del club rossonero, Marco Fassone. Quest'ultimo ha deciso di fare causa alla società rossonera contro il suo licenziamento dello scorso agosto firmato dal nuovo corso del club targato Elliott e con la presidenza di Paolo Scaroni. Oggi davanti al giudice del lavoro di Milano Luigi Pazienza si terrà la prima udienza a seguito del ricorso dell'ex ad, assistito dall'avvocato Francesco Rotondi, il quale sost...

    – Carlo Festa

    Milan, Fassone fa causa al club per il licenziamento

    L'ex amministratore delegato del Milan Marco Fassone farà causa ai rossoneri per il suo licenziamento. Secondo l'Ansa domani si terrà davanti al giudice del lavoro di Milano la prima udienza relativa al ricorso dell'ex ad che ritiene il provvedimento "ritorsivo", chiedendone dunque l'annullamento.

    – a cura di Datasport

    Milan, Fassone: «Ho trattato Ronaldo ma costava troppo»

    Marco Fassone, ex amministratore delegato del Milan, racconta la sua verità sull'addio al club rossonero, avvenuto la scorsa estate dopo l'ingresso di Elliott come socio di riferimento al posto dell'uomo d'affari cinese Yonghong Li. Il fondo Usa nel luglio scorso ha infatti interrotto per «giusta

    – di Carlo Festa

    Caro Scaroni, il Milan con gli scudetti sembra la volpe con l'uva

    «Una squadra come la nostra dovrebbe sempre essere in Champions. Ad Agnelli dico che a uno scudetto preferisco tre partecipazioni di fila nell'Europa dei big». Il presidente del Milan Paolo Scaroni non ha dubbi: il valore, non solo economico, della Champions League è talmente grande che meglio

    – di Lello Naso

1-10 di 894 risultati