Le nostre Firme

Paolo Savona

    Se vogliono governare lo sviluppo delle criptovalute gli Stati devono agire adesso

    Il Genio informatico è uscito dalla Lampada di Aladino e non può farvi rientro, ma il funzionamento del mercato monetario è tuttora distinto istituzionalmente (norme ed enti) da quello del mercato finanziario, nonostante si presentino intersecati a seguito delle politiche monetarie "accomodanti" o

    – di Paolo Savona

    Ben venga una Conferenza sul futuro dell'Europa

    Vale ancora la proposta italiana di creare un tavolo di lavoro composto da tecnici dei Paesi membri che individui i punti principali per pervenire a visione dei valori condivisi e indichi gli strumenti per attuarli

    – di Paolo Savona

    I confini tra diritto privato e pubblico nell'era digitale

    Dalla crisi del 2008 si è riaffermata una crescente presenza dello Stato nell'economia dopo l'inversione registratasi a cavallo degli anni 1980 con le politiche della Signora Thatcher e del Signor Reagan, riaccendendo il dibattito sui confini tra il diritto privato e il diritto pubblico.

    – di Paolo Savona e Umberto Tombari

    Monete digitali, troppi ritardi decisionali

    Dopo la BRI di Basilea e l'Ocse di Parigi (ma questa su temi anche più ampi), il Fondo Monetario Internazionale di Washington ha pubblicato un documento sulla moneta digitale, sollevando problemi e opzioni senza indicare quale debbano essere le scelte più consoni.

    – di Paolo Savona

    Nuove relazioni internazionali per superare la crisi finanziaria

    Di fronte ai pericoli di una grande crisi, la Fed e la Bce hanno deciso di creare nuova moneta in quantità rilevante. Il Governo federale americano e quello tedesco hanno preannunciato interventi di spesa di dimensione significativa. La Commissione Europea ha deciso di esonerare i singoli paesi

    – di Paolo Savona

    Il meccanismo europeo di stabilità ha bisogno dei titoli senza rischi

    Caro Direttore,rispondo al suo cortese invito di esprimere un giudizio sul Mes, il Meccanismo europeo di stabilità che verrà sottoposto all'approvazione del Consiglio dei capi di stato e di governo nel prossimo dicembre. Sono sorte preoccupazioni circa i possibili riflessi che il contenuto del

    – di Paolo Savona

    In Europa l'Italia cerca il dialogo

    La Commissione dichiara di volere il dialogo con il Governo italiano, ma verba volant, scripta manent. Se dialogo si vuole veramente, e noi lo vogliamo, si deve partire dal nobile discorso pronunciato dal Presidente Mattarella in Svezia, da quello che si può considerare il podio dei Premi Nobel,

    – di Paolo Savona

    Le vie percorribili per rinnovare l'Unione europea

    Caro direttore, ho molto apprezzato la diagnosi che Sergio Fabbrini ha pubblicato domenica 4 novembre sul Sole 24 Ore sull'Europa da cambiare. Essa termina con la valutazione che «tra il sovranismo distruttivo e l'europeismo conservativo c'è lo spazio per una strategia riformatrice con cui

    – di Paolo Savona

1-10 di 55 risultati