Persone

Paolo Grossi

Paolo Grossi è nato il 29 gennaio del 1933 a Firenze ed è un giurista e storico italiano, attualmente riveste la carica di Presidente della Corte costituzionale.

Dopo aver conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo classico "Dante" di Firenze, si è iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell' Università degli Studi di Firenze, dove si è laureato in Storia del diritto italiano.

Subito dopo la laurea è diventato prima assistente universitario, poi docente incaricato di Storia del diritto italiano presso l'Università degli Studi di Siena.

Nel 1963 assume la stessa cattedra presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Macerata, dove tra il 1964 ed il 1966 diventa Preside di Facolta.

Dal 1966 diventa docente di Storia del diritto italiano presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Firenze, dove insegna anche Diritto Comune, Storia del diritto canonico e Diritto canonico ed assume, tra il 1972 ed il 1975, l'incarico di Preside di Facoltà.

Nel 2006 lascia l'Università di Firenze per insegnare presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" di Napoli.

Nominato giudice costituzionale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il 23 febbraio del 2009 lascia la cattedra universitaria per prestare il giuramento di giudice.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte (28 giugno 1985);

— Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (25 febbraio 2009).

Ha ricevuto numerose lauree honoris causa in Giurisprudenza, è socio della prestigiosa Accademia Nazionale dei Lincei e presiede la classe di Scienze giuridiche economiche e sociali dell'Accademia Colombaria.

Il 24 febbrario del 2016 è stato eletto Presidente della Corte Costituzionale.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Giurisprudenza | Storia del diritto italiano | Paolo Grossi | Corte Costituzionale | Napoli | Firenze | Università degli studi di Siena | Giorgio Napolitano | Suor Orsola Benincasa | Dante | Università degli studi di Macerata | Colombaria |

Ultime notizie su Paolo Grossi

    Consulta sempre meno coinvolta: i ricorsi ridotti a un terzo in 10 anni

    Quanto piuttosto dalla capacità di interpretare quella funzione di tutela della “giustizia della legislazione”, nel cui esercizio sono continuamente messe in gioco le qualità della vita, della convivenza di tutti, come sottolineava pochi mesi fa l’allora presidente della Consulta Paolo Grossi.

    – di Antonello Cherchi, Giovanni Negri e Marta Paris

    Poker di donne per la poltrona di premier, da 72 anni solo al maschile

    Chi siederà sulla poltrona di premier a palazzo Chigi? Dopo 64 giorni di stallo post elezioni politiche del 4 marzo il Paese è ancora senza premier e senza governo. E il M5S che ha avuto più voti (32%) e la coalizione di centrodestra che si è affermata con il 37%, pur non avendo la maggioranza,

    – di Nicoletta Cottone

    L'eredità giuridica, politica e civile di Stefano Rodotà

    Si tiene a Torino in questi giorni (15-19 marzo) Legacy una manifestazione di quattro giornate dedicata al lascito politico ed intellettuale di Stefano Rodotà. Questo primo festival della memoria del grande giurista, intellettuale e uomo politico mancato la scorsa estate si suddivide in due parti:

    – di Ugo Mattei

    La Consulta elegge Giorgio Lattanzi nuovo presidente

    E' Giorgio Lattanzi il nuovo presidente della Corte costituzionale, eletto con 12 voti a favore ed una scheda bianca, assente Giuliano Amato per impegni all'estero. Sono stati nominati vicepresidenti i giudici Aldo Carosi e Marta Cartabia e Mario Morelli vicepresidenti. L'elezione di Lattanzi arriva

    – di Vittorio Nuti

    Consulta 478 giorni senza plenum, Camere verso un nuovo ritardo record

    Un collegio «rimasto - e ahimé tuttora rimane - incompleto». Circostanza di cui «desidero pubblicamente e con forza rimarcare la gravità» che «incide sul concreto assetto di un organo» che deve operare in modo «autenticamente collegiale». Sta in queste parole pronunciate la scorsa settimana, alla

    – di Andrea Marini e Marta Paris

    Mattarella nomina Francesco Viganò giudice della Corte costituzionale

    Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con decreto in data odierna, ha nominato ai sensi dell'articolo 135 della Costituzione Giudice della Corte costituzionale il professor Francesco Viganò, ordinario di Diritto penale presso l'università Bocconi di Milano, in sostituzione del

    Colle, pronta la nomina per la Corte Costituzionale

    L'attenzione alle scadenze è un criterio-guida per Sergio Mattarella che ha già pronta la nomina presidenziale del giudice costituzionale in sostituzione di Paolo Grossi. Potrebbe arrivare stasera, più probabile sabato mattina: una questione di rispetto visto che per Grossi - che è anche il

    – di Lina Palmerini

    Anno giudiziario: Mammone, allarme per abuso social, aumento femminicidi e stalker

    «L'abuso dei mezzi di comunicazione e degli strumenti di partecipazione sociale messi a disposizione dalla Rete costituisce un fenomeno crescente e preoccupante. Da un lato è violato il diritto della collettività ad essere informata in maniera corretta, dall'altro sono messi in moto meccanismi di

    – di Redazione Roma

    Viaggio della Corte costituzionale nella scuola, prima "lezione" a Roma

    I giudici della Consulta custodi della Costituzione e oggi anche insegnanti nelle scuole, in un itinerario di cinque mesi negli istituti italiani. Questo prevede una carta d'intenti firmata dal presidente della Corte costituzionale e dalla ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli, per un ciclo di

    – di Nicola Barone

1-10 di 74 risultati