Ultime notizie:

Paola Ficco

    Nuovo «patentino» per il trasporto di rifiuti ferrosi

    Debutta venerdì 15 giugno la sottocategoria 4-bis dell'Albo nazionale gestori ambientali dedicata all' attività di raccolta e trasporto dei rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi. La novità era stata prevista l'anno scorso dalla legge sulla concorrenza (articolo 1, comma

    – di Paola Ficco

    Sui rifiuti occorre un Mud per ogni unità locale

    Scade lunedì 30 aprile il termine entro il quale presentare il Mud (Modello unico di dichiarazione ambientale) alle Camere di commercio per i rifiuti prodotti e gestiti nel 2017 e per le apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) immesse sul mercato nel corso dello stesso anno. Per il 2018,

    – di Paola Ficco

    Trasporto rottami, semplificati gli adempimenti

    Al via la semplificazione per la raccolta e il trasporto dei rifiuti non pericolosi di metalli ferrosi e non ferrosi. Il nuovo sistema è oggetto del decreto del Direttore generale per i rifiuti e l'inquinamento del ministero dell'Ambiente 1° febbraio 2018 (Gazzetta ufficiale dell'8 febbraio 2018,

    – di Paola Ficco

    Bonifiche, il proprietario deve sempre porre in essere le misure di prevenzione

    Il ministero dell'ambiente con la nota 23 gennaio 2018, prot. 01495 in materia di bonifiche, ha fatto il punto sugli obblighi del proprietario non responsabile della contaminazione e il relativo onere probatorio nonché sull'inquinamento diffuso. La nota, diretta alle Regioni, alle Province,

    – di Paola Ficco

    La confisca del mezzo per traffico di rifiuti non tocca il leasing

    Il proprietario che dimostri di essere in buona fede può evitare la confisca di un veicolo utilizzato per un traffico illecito di rifiuti. Così le società di leasing e di noleggio vengono di fatto messe al riparo da un pesante rischio cui il Codice ambientale le aveva esposte. Lo ha eliminato la

    – di Paola Ficco

    Materiali di riporto non contaminati riutilizzabili in «situ»

    Se le matrici materiali di riporto non sono contaminate (cioè rispettano Csc- Concentrazioni soglia di contaminazione/valori di fondo) possono "sempre" essere utilizzate "in situ". Diversamente, prima di poter riutilizzare "in situ" il riporto, occorre eliminare la fonte di contaminazione e non

    – di Paola Ficco

    Dal 22 agosto in vigore le nuove regole per rocce e terre di scavo

    Dopo una lunga attesa, è definitivamente approdato sulla Gazzetta ufficiale il Dpr n. 120 del 13 giugno 2017 recante la nuova disciplina di riordino in tema di terre e rocce di scavo e attua l'articolo 8, Dl 133/2014 (legge 164/2014). Il decreto entrerà in vigore il 22 agosto. In estrema sintesi,

    – di Paola Ficco

    Perché deve decidere la Corte Ue sui «codici specchio» dei rifiuti pericolosi

    Con l'ordinanza depositata il 27 luglio 2017, n. 37460, la Corte di Cassazione, sez. III penale, ha rinviato ai Giudici europei di Lussemburgo la soluzione di come capire quando un rifiuto, codificato come "voce specchio o speculare", sia pericoloso o meno, poiché contiene sostanze pericolose.

    – di Paola Ficco

    La nuova Via riporta i progetti energetici allo Stato

    E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dello scorso 6 luglio il Dlgs 104/20127 sul "restyling" della Via (Valutazione d'impatto ambientale) che sarà vigente da venerdì 21 luglio. La rivisitazione, realizzata soprattutto con la tecnica della novella, incide profondamente sul Titolo III della

    – di Paola Ficco

1-10 di 86 risultati