Persone

Paola De Micheli

Paola De Micheli è nata a Piacenza il 1° settembre del 1973, dal 10 novembre 2014 riveste, nel I Governo Renzi, la carica di Sottosegretaria di Stato all'Economia ed alle Finanze.

Si è laureata in Scienze Politiche presso l'Università Cattolica di Milano e svolge l'attività di manager nel settore agroalimentare per il "Consorzio Cooperativo Conserve Italia" di Piacenza.

Si è occupata dell'attività politica a partire dalla metà degli anni 90, dal 2007 è membro della direzione provinciale del PD di Piacenza.

Dal giugno 1999 al maggio 2004 è stata Consigliere del Comune di Pontenure (PC).

Da giugno 2007 a marzo 2010 è stata Assessore alle Risorse umane ed economico-finanziarie del Comune di Piacenza.

E' stata eletta alla Camera dei Deputati una prima volta nella XVI Legislatura, quando ha assunto l'incarico di membro della Commissione "Bilancio" e componente della Commissione bicamerale "per la semplificazione, quindi è stata rieletta nelle elezioni del 24 e 25 febbraio 2013.

Durante la segreteria di Pier Luigi Bersani è diventata membro del dipartimento di Economia del Partito Democratico, coordinato da Stefano Fassina ed ha ricoperto il ruolo di responsabile nazionale delle piccole e medie Imprese.

È vicecapogruppo vicario del PD alla Camera.

E' sposata dal 22 giugno del 2013 con Giacomo Massari.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paola De Micheli

    Invitalia: il Cdm conferma Arcuri ad, Viero presidente

    Il tema non era all'ordine del giorno ufficiale, ma è stato affrontato nonostante le tensioni interne al governo in vista della scadenza di alcuni incarichi della società. Previsto un primo stanziamento di 100 milioni di euro per le emeregenze

    Atlantia debole, ipotesi revisione dei contratti autostradali più concreta

    Ancora debole Atlantia in Borsa, mentre si parla in maniera sempre più insistente della revisione delle concessioni. La ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli ieri in audizone ha manifestato l'intenzione di arrivare rapidamente alla revisione dei contratti di concessione, anche attraverso

    – di Chiara Di Cristofaro

    Roma sblocca i fondi per terminare il Mose: in arrivo 325 milioni

    Nella legge di bilancio arriveranno 325 milioni per completare l'opera entro il 2021 e assicurare la certezza dell'ultima tranche del finanziamento complessivo, pari a 5,49 miliardi. Per la città, sempre in manovra, saranno stanziati 40 milioni aggiuntivi

    – di Manuela Perrone

    Lavori urgenti per 2mila cavalcavia

    I fondi: le infrastrutture più trascurate in termini di risorse sono quelle provinciali: servono 3 miliardi per la manutenzione. Burocrazia: solo la Protezione civile riesce a spendere, sui lavori di prevenzione mancano dati. Anas: 1,3 miliardi di gare fatte

    – di Manuela Perrone e Giorgio Santilli

    La Procura chiude un tratto della A26: «Ponti a rischio». Genova isolata

    Stop in entrambe le direzioni per la tratta autostradale compresa tra l'allacciamento con l'autostrada A10 e lo svincolo di Masone. Sono stati riscontrati «gravi ammaloramenti e abbiamo segnalato criticità sul ponte Fado in direzione Alessandria e sul Pecetti direzione Genova Ventimiglia». Toti: stupefatto, la Liguria è isolata. Problemi in vista per il porto del capoluogo

    Mantova, la ceramica riparte ecofriendly e 4.0

    Keritaly (Gruppo La Fenice) ha rilevato l'impianto ex Biztiles delle Ceramiche Ricchetti in abbandono da un decennio: investiti 40 milioni

    – di Ilaria Vesentini

1-10 di 140 risultati