Ultime notizie:

Oxfam Italia

    Sempre più tax ruling. Così gli Stati Ue si fanno concorrenza fiscale

    Cresce il numero di accordi fiscali tra imprese multinazionali e paesi dell'Unione europea. Il numero dei tax ruling (o Apa, Advanced pricing agreements, la tipologia di accordo più diffusa) firmati da Stati membri della Ue è aumentato del 64% tra il 2015 e il 2016 (ultimi dati disponibili),

    – di Angelo Mincuzzi

    La denuncia di Oxfam: l'1% di super-ricchi si spartisce l'82% della ricchezza creata ogni anno. Al 99% vanno le briciole

    Il mondo è in mano a uno sparuto gruppo di miliardari che si spartiscono la quasi totalità della ricchezza creata. Anche quest'anno ad aprirci gli occhi sugli effetti nefasti dell'aumento della disuguaglianza è Oxfam, una confederazione internazionale di 20 organizzazioni che lavorano insieme in oltre 90 Paesi per costruire un futuro libero dall'ingiustizia della povertà. Alla vigilia del vertice di Davos, Oxfam ha diffuso il suo rapporto annuale dal titolo "Ricompensare il lavoro, non la ricche...

    – Angelo Mincuzzi

    Il Piccolo Principe disegnato da voi

    Caro Diario,  qualche giorno fa ho chiamato a raccolta disegnatori, designer, artisti, semplici appassionati per invitarli a ridisegnare con noi Il Piccolo Principe. Naturalmente non stiamo cercando di fare una galleria di disegni ma stiamo cercando da un lato di far pensare al disegno come a una possibilità per raccontare storie e dall'altro di avere dal disegno spunti per le altre storie che racconteremo, quelle con le parole, con i suoni, con le immagini, con i video. Dalla prima elementare a...

    – Vincenzo Moretti

    Più trasparenza fiscale per le multinazionali nella Ue ma c'è una scappatoia

    Il Parlamento europeo ha approvato ad ampia maggioranza le nuove regole dell'Unione europea a favore dell'obbligo di una maggiore trasparenza finanziaria e fiscale per le multinazionali che operano all'interno della Ue. Si tratta del cosiddetto "country by country report". Ma su iniziativa dei gruppi conservatori, l'assemblea ha anche introdotto una clausola di salvaguardia che permetterebbe alle corporation di non fornire un quadro esauriente delle loro attività globali e delle tasse versate ai...

    – Angelo Mincuzzi

    Le diseguaglianze tra Paesi (e al loro interno) stanno aumentando

    Non è vero (come ha scritto sul Sole Bjorn Lomborg ndr) che «Oxfam misura la ricchezza netta, non il reddito». Nei suoi ultimi due rapporti sulla disuguaglianza - Un'economia per il 99% diffuso il 16 gennaio scorso (qui la nota metodologica) e Un'economia per l'1% di gennaio 2016 - Oxfam riconosce

    – di Misha Maslennikov*

    In Italia l'1% più ricco possiede il 25% della ricchezza nazionale

    Bastano i primi 8 'Paperoni' del pianeta per fare la ricchezza dei 3,6 miliardi più poveri. E' quanto calcola il rapporto Oxfam - la ong britannica attenta all'economia sociale - che conferma il dato che emerge dal 2015: l'1% dei più facoltosi al mondo possiede quanto il restante 99%. In un contesto di crescenti contrasti la ricchezza cumulata da un'esigua minoranza di super ricchi sta crescendo a dismisura tanto che, con questo ritmo, tra 25 anni potremmo trovarsi di fronte al primo 'trillionar...

    – Infodata

    Olanda, Irlanda, Lussemburgo e Cipro tra i paradisi fiscali più aggressivi

    La "battaglia delle tasse" sta contagiando anche i paesi dell'Unione europea. Olanda, Irlanda, Lussemburgo e Cipro sono entrati nella classifica dei 15 paradisi fiscali societari più aggresivi del mondo, secondo l'ultimo rapporto di Oxfam, dal titolo - appunto - "Tax Battles". Questi 15 paradisi

    – di Angelo Mincuzzi

    Boom di accordi fiscali tra paesi Ue e multinazionali: +160% in due anni

    Lo scandalo LuxLeaks non ha frenato la corsa agli accordi fiscali tra i paesi dell'Unione europea e le multinazionali. Le intese sui cosiddetti tax ruling continuano a crescere con percentuali a due cifre. Dai 547 accordi siglati nel 2013 si è passati ai 972 del 2014, fino a raggiungere i 1.444 in

    – di Angelo Mincuzzi

    Tax ruling, accordi segreti fra Stati Ue e multinazionali in crescita del 160%

    Stanno crescendo in maniera esponenziale gli accordi fiscali segreti siglati dai Paesi dell'Unione europea con compagnie multinazionali. A dirlo è il nuovo rapporto della rete Eurodad "Survival of the Richest", il quale utilizza i dati forniti dalla Commissione Ue, secondo cui dai 547 tax-ruling

    – di Mauro Pizzin

1-10 di 27 risultati