Ultime notizie:

Osservatorio Cpi

    Il futuro del Sud, tra i nuovi incentivi del decreto agosto e i vecchi problemi

    Sembrano abbastanza sterili le polemiche territoriali generate dagli annunci relativi alle misure del cosiddetto decreto agosto. In particolare, molti hanno tirato per la giacchetta la proposta di taglio del 30% sui contributi pensionistici pagati dalle imprese nelle aree del Mezzogiorno. Dal Nord si sono levate alcune reazioni di sorpresa, considerato che la caduta del Pil nel 2020 sarà più marcata nel settentrione che nel Sud (-9,6% contro -8,2%, secondo i dati SVIMEZ). Dall'altro lato della p...

    – Francesco Bruno

    L'Italia ce la farà con i soldi dell'Europa? Facciamo due conti

    Mes, Sure, Bei, Recovery Fund, Btp Italia, Bce? Questi termini sono ormai diventati parte nel nostro gergo quotidiano: i media non parlano d'altro, gli analisti trattano costantemente questi strumenti - visto il loro potenziale economico-sociale -, ma il cittadino comune vuole rendersi conto del valore di questi "paroloni". Letteralmente, in soldoni, si vuol capire quanti miliardi di euro spetteranno all'Italia per uscire dalla crisi. Soprattutto, va compreso quali strumenti, tra quelli sopra ci...

    – Accademia Politica

    Europa, come finanziare il Recovery Fund e i Paesi in difficoltà

    Post di Fabio Ghiselli, dottore commercialista, già Tax Director d'impresa, attualmente Tax & Lab Advisor, autore di numerose pubblicazioni in materia tributaria e di welfare, collaboratore de Il Sole 24 Ore, cultore di economia - Uno dei temi discussi nel corso dell'ultima riunione del Consiglio europeo del 23 aprile scorso è stato quello del Recovery Fund, uno strumento comune e temporaneo per favorire la ripresa economica da mettere a disposizione di quei Paesi che oltre ad essere maggiormen...

    – Econopoly

    Spiazzati dal virus, dove abbiamo sbagliato e gli errori da non ripetere

    Ci troviamo alla vigilia dell'avvio della "Fase 2", tuttavia l'incertezza permane particolarmente elevata e questo non è un bene né sotto il profilo sanitario né sotto il profilo economico. Si avverte sempre di più la forte necessità di avere maggiore sicurezza e certezza sul nostro futuro. Questa domanda, alla luce della crisi da Covid-19, ricerca una risposta sia sotto un profilo "macro", caratterizzato da quanto lo Stato riesce ad offrire "protezione" alle aziende, e sia sotto un profilo "mi...

    – Pasquale Merella

    Un Paese diviso e il furto intergenerazionale della lobby dei pensionati

    Post di Fabrizio Ferrari (MSc Economics presso l'Università Cattolica, stagista al Servizio Studi di UbiBanca) e Pietro Mistura (Junior Economist presso Osservatorio CPI dell'università Cattolica di Milano) -  Da quando è scoppiata l'epidemia di Covid-19, si sono susseguite diverse critiche circa le scelte di politica fiscale italiana degli ultimi anni, colpevoli di aver tagliato la spesa sanitaria. Ci siamo dunque chiesti: sarebbe stato possibile destinare più risorse alla spesa sanitaria? E, ...

    – Econopoly

    Se citofonando la crescita economica resta un gioco a somma zero

    Posto che la vittoria di Bonaccini in Emilia Romagna ha scongiurato una volta ancora la fine del mondo e il crollo del cielo sulla testa di tutti noi mortali, potrebbe essere una buona occasione per una riflessione pacata sulla fiducia nelle istituzioni e in particolare nei confronti dei politici e della stampa, partendo dal convitato di pietra di tutte le principali discussioni del nostro paese: la crescita economica. [embed]https://twitter.com/Phastidio/status/1222051692209934338[/embed] Uti...

    – Massimo Famularo

    Manovra, tutti i rischi dei tagli alle spese fiscali

    Una delle varie proposte di riforma del sistema fiscale avanzate dai partiti di governo prevede l'introduzione di un'aliquota al 15% per i redditi familiari fino a 55.000 euro (la cosiddetta Flat tax), finanziata almeno in parte con tagli delle spese fiscali. Ci siamo concentrati su questo secondo

    – di Carlo Cottarelli e Giampaolo Galli

    La Lega e il modello Giappone: margini di manovra difficili da replicare

    Uno degli aspetti meno citati dell'«Abenomics» riguarda gli sforzi per alzare l'età pensionabile fino a oltre 70 anni e per spronare la gente a lavorare il più possibile: il premier giapponese avrebbe ieri faticato a contenere il suo stupore se Matteo Salvini gli avesse parlato di retromarce e

    – di Stefano Carrer