Ultime notizie:

Oscar Wilde

    IL RITORNO DI HORROR (mezzo secolo dopo)

    A cominciare dal video Each Man Kills the Thing He Loves con Jeanne Moreau, che cela una verità inconfutabile (direi), forse ripresa da una riflessione di Oscar Wilde.

    – Luca Boschi

    Come ribellarsi alla dittatura del fare

    Eppure, qualcuno ha teorizzato la necessità della pigrizia come antidoto necessario a una cultura esaltatrice del progresso a tutti i costi: come Bertrand Russell, secondo il quale l'ozio andrebbe insegnato a scuola; o come Oscar Wilde, secondo cui «l'azione è il rifugio di persone che non hanno assolutamente niente da fare»; o ancora Gilbert K. Chesterton, che tesse le lodi sperticate dell'arte sopraffina del restare a letto quando si è riposati, per dedicarsi alla...

    – di Anna Li Vigni

    Aubrey Beardsley, artista scandaloso

    I suoi disegni, illustrazioni e stampe in bianco e nero erano e restano immediatamente riconoscibili, così come l'aspetto dell'artista, considerato il simbolo dell'eleganza decadente dell'epoca assieme a Oscar Wilde. ... Nel 1894 Oscar Wilde, dopo avere visto e ammirato un disegno che Beardsley aveva fatto ispirato dalla lettura di Salomé, lo ha scelto per illustrare l'edizione inglese del libro, che è stata un grande succès de scandale. ... Quando nel 1895 Wilde fu processato e condannato per...

    – di Nicol Degli Innocenti

    Una creatura di Henry James

    Caroline Fitzgerald era un personaggio della sua epoca e la sua epoca era quella di James, di Berenson, di Mss Wharton e, appena un po' prima, di Oscar Wilde che aveva insegnato a tutti a diventare opere d'arte viventi, certi che fosse sempre la... Caroline, oltre che moglie di un lord, ricca per proprio conto e amica di grandi signori del continente come si è già detto, era stata autrice di un paio di libri di poesie, ambedue dedicati a Browning, il primo recensito da Oscar Wilde con...

    – di Alvar González-Palacios

    Librerie storiche: «Shakespeare and Company» spegne 100 candeline

    Se si apre la porta della Shakespeare and Company di oggi, si entra in un mondo di sapore antico, tanto antico da poter diventare modernissimo e necessario, perché la conoscenza, del cui desiderio una libreria è un po' simbolo, permette di contrastare la manipolazione, la protervia, la calunnia, l'abuso

    – di Paolo Maria Mariano

    Dublino: le sorprese del MoLI, il nuovo museo della letteratura

    Dopo 2 anni di lavori e un investimento di 11 milioni di euro, Dublino alza il velo sul Museo della Letteratura Irlandese che celebra i grandi scrittori da James Joyce a Oscar Wilde, da Samuel Beckett a George Bernard Shaw passando per William Butler Yeats, Bram Stoker e Jonathan Swift. Moderno, interattivo e con grandi installazioni

    – di Enrico Marro

1-10 di 235 risultati