Persone

Oriana Fallaci

Oriana Fallaci era una scrittrice e giornalista italiana. È stata la prima giornalista donna italiana ad andare in guerra come inviata speciale. Ha lavorato per diverse testate, tra cui il Corriere della Sera. Ha vissuto gli ultimi anni a New York. I suoi libri hanno venduto 20 milioni di copie nel mondo.

Dopo il liceo classico, Oriana Fallaci si è iscritta alla facoltà di medicina, che ha lasciato per intraprendere la carriera giornalistica. Ha esordito al Mattino dell'Italia centrale, poi al settimanale Epoca e ha collaborato con L'Europeo. Nel 1958 ha pubblicato il primo libro: I sette peccati di Hollywood. Nel 1967 Oriana Fallaci è stata corrispondente di guerra per L'Europeo in Vietnam e ha seguito i conflitti tra India e Pakistan, in Sud America e in Medio Oriente. Nel 1990 ha scritto Insciallah e si è trasferita a New York, dove ha lavorato per: New Republic, New York Times Magazine, Life, Le Nouvel Observateur, The Washington Post, Look, Stern e Corriere della sera. Negli ultimi libri ha denunciato la minaccia del fondamentalismo islamico per l’Occidente. È morta nel 2006 per un tumore. Nel 2008 è stato pubblicato postumo il suo libro Un cappello pieno di ciliegie.

Oriana Fallaci ha avuto una relazione con Alekos Panagulis, leader della Resistenza greca contro il regime dei Colonnelli, morto in un misterioso incidente stradale nel 1976. La sua storia è raccontata nel libro Un uomo (1979). Tra i vari riconoscimenti, la giornalista ha ricevuto la laurea honoris causa in letteratura all’università di Chicago.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Società dell'informazione | Oriana Fallaci | New York | Alekos Panagulis |