Ultime notizie:

Organizzazione Mondiale della Sanità

    Italiani depressi ma le polizze non coprono

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima in oltre 300 milioni le persone che soffrono di depressione in tutto il globo, pari al 4,4% della popolazione mondiale, (il 12,49% degli europei).

    – di Federica Pezzatti

    Resistenza agli antibiotici: Italia primo paese per numero di infezioni (e di morti)

    Questa settimana l'Organizzazione Mondiale della Sanità celebra la Settimana Mondiale della consapevolezza sull'Antibiotico Resistenza, anche se come è noto c'è poco da celebrare. ... Tornando ai dati, secondo le stime dell'OMS, il 60% delle malattie infettive che colpiscono gli essere umani hanno origine negli animali. ... "E' necessaria un'azione comune - chiosano gli esperti OMS - ed è questo il senso della strategia One Health, che unisce OMS, FAO e l'Organizzazione Mondiale per la Salute...

    – Cristina Da Rold

    Smog, il 95% degli europei a rischio risiede nel Nord Italia

    Nonostante i lenti miglioramenti, sottolinea lo studio, l'inquinamento atmosferico continua a superare i limiti e gli orientamenti dell'Unione europea e dell'Organizzazione mondiale della sanità, e «rappresenta ancora un pericolo per la salute umana e per l'ambiente».

    Philip Morris punta sul tabacco che non brucia

    Il che può sembrare piuttosto utopistico, specie per quanto riguarda i Paesi emergenti: dopotutto, se oggi la stima dell'Organizzazione Mondiale della Sanità è che ci siano al mondo 1,1 miliardi di persone che fumano sigarette o altri prodotti a base di tabacco combusto, nel 2025 la proiezione è simile e anzi in leggero aumento (1,16 miliardi).

    – di Stefano Carrer

    Incendi e inquinamento. La mappa per monitorare l'aria

    Qui Oms. I dati sono aggiornati al 2018 e la fonte e l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Più dell'80% delle persone che vivono in aree urbane è esposta ad aria con livelli di inquinamento superiori ai limiti dell'Oms. ... Secondo il database dell'Oms che trovate qui, il 98% delle città più povere e con più di 100mila abitanti non soddisfa i parametri di qualità dell'aria scritti dall'Oms.

    – Luca Tremolada

    Rigenerazione edilizia, riuso e green fulcro della nuova Prato

    Il Piano progetta un sistema continuo verde che è finalizzato a migliorare la qualità dello spazio pubblico in modo da promuovere gli stili di vita sani all'aperto per i cittadini, così come stabilito nella Carta di Toronto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, introducendo una delle grandi sfide culturali e politiche dei prossimi anni: trasformare la spesa pubblica per la realizzazione e la gestione del verde urbano in spesa per la prevenzione sanitaria.

    – di Evelina Marchesini

1-10 di 556 risultati