Ultime notizie:

Opportunità

Gli adolescenti detenuti all'interno del sistema giudiziario penale sono colpiti da complessi problemi di salute, comportamenti a rischio per la salute e alti tassi di morte prematura. La rivista medica The Lancet ha reso nota la prima sintesi mai condotta di tutti gli studi pubblicati a livello globale sulla salute degli adolescenti con meno di vent'anni detenuti tra il 1980 e il 2018. U...

– Cristina Da Rold

    Alla ricerca dei nuovi eroi italiani

    Con mia sorpresa, sono stato invitato a Heroes - Festival Euro-mediterraneo dell'Innovazione che si svolgerà da mercoledì 21 a venerdì 23 settembre 2016 a Maratea: una cittadina affacciata sul mare, di circa 5 mila abitanti, sulla costa tirrenica della Basilicata. E ho deciso di andarci (smile). [Ma poi non ci sono più andato, per via di vicende personali] Questo festival, ideato da Michele Franzese, intende mostrare e far conoscere i nuovi eroi italiani: ovvero persone che stanno cercando di a...

    – Gabriele Caramellino

    Leggi e commenta su Twitter il libro "Fondatori"

    Sono tante le #istorie legate al fare impresa da ascoltare, raccontare e condividere. Molte di queste sono raccolte nel libro "Fondatori" ( curato da Luca De Biase e Luca Tremolada giornalisti di Nova24 e Nova24tech, il canale online di tecnologia del Sole 24 Ore) che raccoglie le voci e le esperienze di molti protagonisti dell'ecosistema startup italiano. Intorno a questo libro l'associazione Italia Startup ha deciso di creare un'esperienza nuova e "innovativa" capace di coinvolger...

    – nova24

    Sviluppo territoriale

    La dimensione più sofisticata e generativa di una politica disegnata per accelerare lo sviluppo dell'innovazione è la dimensione territoriale. L'Italia è un paese più ospitale per le startup innovative grazie alle novità introdotte dai governi degli ultimi due anni. Ma il capitolo territoriale non è andato avanti altrettanto. Il capitolo sulla dimensione territoriale del rapporto Restart Italia, una raccolta di istanze strategiche per facilitare la vita delle startup realizzato dalla task force...

    – Luca De Biase

    Bari, futuro alle porte: avanzano le trattative per la cessione del club (c'è anche una cordata russa)

    La sosta del campionato può regalare un nuovo futuro al Bari. Sono infatti riprese le trattative per la cessione del club pugliese. I Matarrese, che detengono il 90% delle quote societarie, cercano riscontri positivi con nuovi investitori. Uomo chiave per il futuro del club biancorosso è il Gianluca Paparesta, ex arbitro internazionale, che sta valutando le possibili ipotesi. Tra queste, quella che porta alla Russia, ma la volontà principale è quella di evitare trattative come quelle avvenute ne...

    – Marco Bellinazzo

    Il fondo sovrano del Qatar e gruppi asiatici chiedono di entrare come anchor investor nell'Ipo di Moncler

    Secondo alcuni rumors, alcuni grandi fondi sovrani (tra cui il Qatar e gruppi asiatici) avrebbero chiesto di entrare come anchor investor con quote azionarie di rilievo all'interno della quotazione di Moncler. Tuttavia i soci di Moncler (Remo Ruffini, il fondo francese Eurazeo e quello statunitense Carlyle e l'italiana Progressio investimenti) dovrebbero preferire un'azionariato con un flottante più diffuso. Gli azionisti sono ottimisti sull'Ipo. E non potrebbe essere altrimenti se si guardano a...

    – Carlo Festa

    As Roma: dopo l'intervento della Consob si cercano soluzioni condivise tra Unicredit, Pallotta e Chen Feng

    Per fare chiarezza nell'affare martedì scorso è scesa in campo la Consob che, compatibilmente con i fusi orari Italia-Usa, ha convocato James Pallotta e i rappresentanti di Unicredit. L'Autorità di vigilanza ha acceso un faro sulla vicenda trattativa Unicredit-Hna per la cessione della quota di minoranza di Neep dopo l'infuocato scambio di comunicati dello scorso week-end tra i due soci che attualmente controllano la As Roma. Al termine dell'incontro, Pallotta ha emesso un comunicato per punta...

    – Marco Bellinazzo

    Lo "strano" derby Milan-Inter per il nuovo stadio a Rho dopo l'Expo 2015

    Il Milan ha intenzione di costruire uno stadio di proprietà da almeno 60mila posti nell'area di Rho dopo l'Expo del 2015. Una volontà espressa dalla società in una lettera ufficiale inviata ad Arexpo e che permette ai rossoneri di mettersi in posizione di vantaggio rispetto all'Inter, interessata alla stessa area. L'incontro tra Erick Thohir e il Governatore della Lombardia, Roberto Maroni, non ha sortito infatti alcuna richiesta ufficiale, a differenza di quella avanzata da Barbara Berlusconi ...

    – Marco Bellinazzo

  • 1-10 di 63 risultati