Aziende

Opel

Adam Opel Gmbh è una casa automobilistica tedesca, di proprietà del gruppo americano General Motors, acquistata il 6 marzo 2017 da Peugeot.

Con sede principale a Rüsselsheim, in Assia il gruppo conta 17 siti produttivi gestiti dalle relative controllate distribuite in: Germania, Belgio, Francia, Regno Unito, Austria, Polonia, Portogallo, Spagna, Turchia, Ungheria e Corea del Sud. Adam Opel Gmbh impiega 47,000 persone e commercializza i suoi prodotti in 35 mercati europei.

La società è stata fondata nel 1862 da Adam Opel, per costruire macchine per cucire e dal 1898 si è dedicata alle quattro ruote. Dopo l’acquisizione, nel 1894, della Anhaltische Motorwagenfabrik, nel 1929 Opel è entrata a far parte del gruppo General Motors. L’azienda ha iniziato così a vendere con il brand Vauxhall in Gran Bretagna, come Holden in Australia e Chevrolet in America latina. Nel 1971 Opel ha collaborato con Bosch, Continental e Varta, facendo registrare 6 record mondiali sul circuito tedesco di F1 a Hockenheim. Nel 2009 c'è stata una trattativa per entrare a far parte del gruppo austrocanadese Magna-Steyr, conseguenza della ristrutturazione in atto di Gm. La trattativa si è conclusa con la non cessione di Opel a Magna. Adam Opel Gmbh è rimasta quindi a far parte del gruppo General Motors.

Il 14 febbraio 2017 GM ha avviato una trattativa con il gruppo Psa (Peugeot e Citroen) per vendere Opel. Il 5 marzo Peugeot ha chiuso l’operazione e ha acquistato il 100% del gruppo con un’operazione da 1,8 miliardi di euro,

Ultimo aggiornamento 16 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Adam Opel Gmbh | General Motors | Trattativa | Varta | Germania | Continental Airlines | Bosch | Formula 1 | Magna-Steyr | Chevrolet |

Ultime notizie su Opel

    Stellantis rilancerà le ambizioni nel segmento lusso

    Alla fine del primo trimestre 2021 si concretizzerà la fusione tanto attesa fra Fca (Fiat, Jeep, Alfa Romeo, Chrysler, Dodge, Maserati,) e Psa che controlla i brand Peugeot, Citroën, Ds e Opel.

    – di Corrado Canali

    Opel Mokka dopo la Corsa anche il suv compatto è EV

    Il crossover compatto di Opel, la rinnovata Mokka arriverà nelle concessionarie soltanto all'inizio del 2021. E al oati della sorella Peugeot 2008 è offerta nella versione elettrica Mokka-e Edition. Prezzi a partire da 34.000 euro

    Nel risiko delle piattaforme Torino rischia di restare ai margini

    E fra questi c'è Psa che per tutti i modelli del gruppo composto da Peugeot, Citroën, Opel e Ds, usa solo due piattaforme modulari: Cmp Multienergy per vetture anche elettriche di taglia piccola e compatte e la Emp2 per modelli più grandi.

    – di Mario Cianflone

    Opel Crossland, arriva il restyling: nuovo frontale e allestimento sportivo

    Opel ha presentato il restyling di Crossland, il primo modello ad adottare il nuovo volto del Marchio introdotto con il nuovo ... . Come per quest'ultimo, anche rinuncia all'appendice finale X. Oltre al design Opel ha ulteriormente sviluppato il telaio e lo sterzo di Crossland e ha aggiunto l'allestimento sportivo Gs Line ed il controllo adattivo di trazione IntelliGrip. ... Per gli appassionati di look sportivi Opel propone Crossland Gs Line, un nuovo allestimento che include cerchi in lega...

    Nuova Opel Mokka, ordini al via ecco quanto costano le versioni termiche e quella elettrica

    Mokka perde la X, ma acquista uno stile che anticipa tutti i futuri modelli Opel. ... Mokka-e, invece, è in vendita a 34.000 euro, ma grazie agli incentivi il prezzo può scendere fino a 23.000 euro, se si ha un'auto da rottamare o fino a 27.500 euro senza demolizione, in entrambi i casicomprensivi del bonus di 3.000 euro offerto da Opel. ... Opel ha previsto, anche per l'elettrica, quattro diversi allestimenti, Edition, Elegance, GS Line e Ultimate, più una versione GS Line+ acquistabile solo...

    – di Corrado Canali

    Opel Mokka dopo la Corsa anche il suv compatto EV

    Infine la versione elettrica Mokka-e Edition è disponibile al prezzo di 34.000 euro che scendono a 23.000 sfruttando gli incentivi statali e il contributo dei concessionari Opel.

    Parigi vuole il ruolo lasciato dagli Usa

    Molte imprese francesi, anche in collaborazione con quelle tedesche - tra cui Opel, che però fa parte del gruppo Psa - sono già attive nel settore.

    – di Riccardo Sorrentino

1-10 di 2021 risultati