Ultime notizie:

Ong Mediterranea

    Migranti: indagati comandante e capo missione della Eleonore

    Ancora senza porto sicuro la nave Alan Kurdi della Ong tedesca Sea Eye. Autorizzati allo sbarco «per ragioni sanitarie» i 31 naufraghi a bordo della Mar Jonio della Ong Mediterranea, cui è stata notificata una multa da 300mila euro per avere violato il decreto Sicurezza bis

    Indagato lo skipper della nave Alex amico di Soldini, la Alan Kurdi va a Malta

    «Mai rifiutato l'aiuto di alcuno, Salvini voleva solo il nostro scalpo»: la portavoce e il capo missione di di Mediterranea replicano alle accuse del Viminale sulla gestione della vicenda. I migranti salvati venerdì scorso al largo della Libia dovevano essere accolti da Malta, ma l'Ong si è opposta all'intesa Roma-La Valletta. La nave Alan Kurdi della Ong Sea Eye con a bordo 65 migranti salvati venerdì in rotta verso Malta che ha dato l'ok allo sbarco

    Tutte le navi bloccate da Salvini / Mediterranea Saving Humans

    Il ministro dell'Interno ha intimato oggi alla nave Alex (battente bandiera italiana) della Ong Mediterranea Saving Humans di dirigersi verso Malta, negando un porto di attracco in Italia. Lo scorso aprile un'altra imbarcazione di Mediterranea, la Mare Jonio (sempre battente bandiera italiana) è

    Dalla Mediterranea alla Diciotti: tutte le navi respinte da Salvini

    Il no del ministro dell'Interno Matteo Salvini all'ingresso in acque italiane della nave dell'Ong Mediterranea è l'ultimo atto della politica dei porti chiusi. Fin dal suo insediamento al Viminale è partita la "guerra" alle navi delle Ong

    – di Andrea Gagliardi

    Migranti, nel 2019 rimpatri a quota 2.301. "Mare Jonio", indagato il comandante

    Oltre 2.300 migranti rimpatriati dall'Italia nei Paesi di origine nei primi mesi del 2019, «più del doppio degli arrivi», di cui 2.179 forzati (dato al 5 maggio) e 122 volontari assistiti (dato al 7 aprile). Questi i dati del Viminale diffusi oggi dal ministro dell'Interno e vicepremier Matteo

    – di Vittorio Nuti

    Da Maroni junior a Stefano Tria, le scelte controcorrente dei figli dei politici

    Il figlio del ministro Tria, Stefano, nel team della Ong Mediterranea, Maroni junion, al secolo Fabrizio, candidato alle comunali in un piccolo comune vicino Varese in una lista civica di centrosinistra che appoggia il sindaco uscente Giuseppe Licata. Spesso i figli dei politici stanno sulla sponda

1-10 di 17 risultati