Ultime notizie:

Olivier Messiaen

    "Così fan tutte" in live streaming

    In rete l'incantevole allestimento che andò in scena nel 1983 con la regia di Michael Hampe e le scene e costumi di Mauro Pagano

    – di Angelo Curtolo

    Sonata per Torre Eiffel

    Gli sarebbe piaciuta l'idea che la figlia prediletta, quella prodigiosa costruzione alta più di trecento metri, si trasformasse nel più grande strumento musicale al mondo. E sicuramente avrebbe apprezzato il fatto che a far risuonare quell'incredibile intreccio di ferro, attraversato dal vento,

    – di Laura Leonelli

    Domani a Fermo cantano gli uccelli: c'è il concerto "Ornitophonica"

    Non c'è compositore che non sia rimasto affascinato dal canto degli uccelli e c'è anche chi come Olivier Messiaen lo ha studiato in varie parti del mondo come un vero e proprio ornitologo. A questo originale repertorio è dedicato un insolito concerto la domenica di Pasqua alla sala dei Ritratti di Fermo: alle 18 è in programma "Ornitophonica, quando il canto degli uccelli si fa musica" con il patrocinio della Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) che proporrà anche una piccola mostra di dis...

    – Guido Minciotti

    Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 26-27-28 marzo 2016

    Per segnalazioni scrivere una mail a 24zampe@ilsole24ore.com +++ CONCERTO, FERMO, DOMENICA 27 MARZO 2016 Non c'è compositore che non sia rimasto affascinato dal canto degli uccelli e c'è anche chi come Olivier Messiaen lo ha studiato in varie parti del mondo come un vero e proprio ornitologo. A questo originale repertorio è dedicato un insolito concerto la domenica di Pasqua alla sala dei Ritratti di Fermo: alle 18 è in programma "Ornitophonica, quando il canto degli uccelli si fa musica" con...

    – Guido Minciotti

    Art music, Europa ancora vitale

    Per l'autore di «Written on the skin» il Vecchio continente resta un laboratorio per la musica contemporanea, ma è sorpreso dalla passione che si sviluppa in Asia

    – Quirino Principe

    Giorno della Memoria, l'Italia ricorda l'Olocausto

    «Scrivere una poesia dopo Auschwitz è atto di barbarie», sentenziò il teorico della Scuola di Francoforte Theodor Adorno. «Dopo Auschwitz non si può più fare po

    – di Francesco Prisco