Ultime notizie:

Nymex

    Petrolio in caduta libera: Brent sotto 70 dollari, Wti a 60

    Per il Wti è stata la decima seduta consecutiva in ribasso, una serie negativa che non si verificava dal 1984, quando i futures sul greggio erano appena nati al Nymex e sul mercato si stava preparando uno dei più lunghi e difficili periodi negativi nella storia dell’industria petrolifera, superato solo per asprezza da quello del 2014-2016.

    – di Sissi Bellomo

    Hedge funds in ritirata dal petrolio, Brent ai minimi da due mesi

    I fondi hanno ridotto le posizioni rialziste per sei settimane consecutive, spingendo viceversa quelle ribassiste ai massimi da un anno al Nymex. C’è stata anche una parziale uscita dal mercato petrolifero: sempre al Nymex il numero totale di posizioni aperte era sceso ai minimi da due anni nella settimana al 16 ottobre, secondo le ultime statistiche Cftc.

    – di Sissi Bellomo

    Super-trader di petrolio «salta» per le regole di Basilea 3

    Basilea 3 ha fatto la prima vittima eccellente sui mercati delle materie prime. Si tratta di Geneva Energy Markets (GEM), uno dei maggiori market maker sulle borse dei derivati energetici, dove scambiava ogni giorno fino a 100 milioni di barili di greggio e prodotti raffinati: barili "di carta",

    – di S.Bel.

    Trump distensivo non basta al Dj. Petrolio al top da novembre 2014

    La linea soft di Trump sulle restrizioni agli investimenti cinesi e la fiammata del petrolio hanno dato fiato alle Borse europee, che dopo aver toccato i minimi da 11 settimane hanno invertito la rotta e chiuso la seduta in positivo, con in testa Londra e Parigi. Ma i messaggi distensivi del

    – di C.Di Cristofaro e E. Miele

    Borse caute sul tema dazi. Stop Usa al petrolio dell'Iran fa volare il greggio

    L'Europa dei mercati azionari è rimasta guardinga sul tema dei dazi Usa e ha mancato il rimbalzo dopo il lunedì nero così come Piazza Affari che, pur risalendo dai minimi dell'anno toccati ieri, è stata frenata dalle banche e soprattutto dal ko di Telecom Italia. Ma in serata è stato il rally del

    – di E. Miele e A.Fontana

    Petrolio, accordo in sede Opec sull'aumento della produzione

    Accordo in sede Opec per l'aumento della produzione di petrolio. Lo ha confermato il ministro saudita dell'Energia, Khalid al-Falih, oggi a Vienna. I 14 Paesi parte del cartello e quelli capitanati dalla Russia che non ne fanno parte aumenteranno, infatti, la produzione anche se di non più di 1

1-10 di 445 risultati