Ultime notizie:

Nvidia

    Cosa cambia nell'industria dei chip con la mega fusione Arm-Nvidia

    Il colosso Nvidia è cresciuto puntando su grafica e animazione, ora si integra con la storica presenza di Arm negli smartphone Nvidia, azienda americana di microprocessori, acquisisce Arm Holdings per 40 miliardi di dollari dalla giapponese SoftBank che quattro anni fa aveva comprato l'impresa britannica di progettazione di chip. ... Diverso il caso di Nvidia: guidata dall'americano-taiwanese Jensen Huang che l'ha fondata nel 1993, è cresciuta nel mondo dei chip specializzati nell'elaborazione dei...

    – di Luca De Biase

    St corre dopo la mossa di Nvidia. Si scommette sul consolidamento dei chips

    Stmicroelectronics in evidenza a Piazza Affari insieme al settore dei chip, dopo la mega-operazione di rafforzamento di Nvidia che ha raggiunto un accordo con la giapponese Softbank per rilevare la controllata britannica, Arm Holdings. ... Nvidia, con l'acquisizione di Arm Holdings, punta a creare la prima società di computing, ... Gli stessi dipendenti di Arm riceveranno 1,5 miliardi di dollari in azioni Nvidia.

    – di Eleonora Micheli

    SoftBank vende i chip di Arm a Nvidia. Affare da oltre 40 miliardi di dollari

    Nvidia ha confermato che intende acquistare il gigante di chip mobile Arm per 40 miliardi di dollari dalla giapponese SoftBank. L'offerta in denaro e azioni consentirà all'azienda guidata dal miliardario Masayoshi Son di rilevare l'8,1% di Nvidia e sarà completata a marzo 2022. ... Nvidia infatti lavora già con Nintendo nel mondo dei videogiochi e con nomi come Volskswagen in quello dell'auto.

    – di L.Tre.

    Da Lehman al Covid: vincitori e vinti delle due maxi crisi del XXI secolo a Wall Street

    Scorrendo i best performer dello S&P500 nei primi 150 giorni di pandemia non troviamo le catene di discount del 2008, ma tanto tech: le transazioni elettroniche di PayPal (+81%), i semiconduttori di Amd (+87%), i processori Nvidia (+71,6%) e naturalmente i mostri sacri Amazon (+67,4%), Apple (+55,8%), eBay (+53,2%) e Facebook (+50,6%).

    – di Enrico Marro

1-10 di 601 risultati