Ultime notizie:

Nuda proprietà

    Casa «bastone della vecchiaia»: dal contratto di mantenimento alla nuda proprietà

    La casa è un patrimonio che si rivela sempre più utile per affrontare le necessità economiche o di accudimento che possono sorgere invecchiando. Gli strumenti che permettono di monetizzarne il valore possono assumere diverse forme, ma sono riconducibili alla cessione dell'immobile in cambio di una

    – di Emiliano Sgambato

    Nuda proprietà: l'alternativa del prestito ipotecario

    Un'alternativa alla vendita della nuda proprietà dell'immobile è rappresentata dal prestito ipotecario vitalizio (Piv), grazie al quale il proprietario può ipotecare un'abitazione e così ricevere denaro liquido.

    – di Raffaele Lungarella

    Nuda proprietà: l'usufrutto del venditore può essere anche a termine

    Ottenere una liquidità immediata, vendendo la propria casa ma conservandone la piena disponibilità per tutta la vita o per un periodo di tempo definito. E consentendo all'acquirente, interessato a investire nel mattone ma senza il bisogno di occupare subito l'abitazione, di ottenere un risparmio

    – di Francesco Nariello

    Nuda proprietà: come vendere i muri di casa per pagare le spese

    Rispetto ad altri Paesi, la compravendita della nuda proprietà degli immobili in Italia resta ancora un fenomeno marginale, una nicchia del mercato abitativo ferma intorno al 5 per cento. L'offerta è sì in lieve aumento, come testimoniano le vetrine online specializzate, ma non è sufficientemente

    – di Dario Aquaro

    Casa, perché e come vendere la nuda proprietà

    Incassare una liquidità immediata, vendendo la propria casa ma conservandone la piena disponibilità per tutta la vita o per un periodo di tempo definito. E consentendo all'acquirente di ottenere un risparmio consistente sul prezzo di acquisto (e sulle imposte). La vendita della nuda proprietà di un

    L'agevolazione per la prima casa salta con la nuda proprietà

    L'acquisto del diritto di nuda proprietà di un'abitazione entro un anno dall'alienazione della precedente "prima casa" (che sia effettuata prima del decorso di un quinquennio dal suo acquisto), non evita la decadenza in conseguenza della cessione infraquinquennale. E' il principio affermato dalla

    – di Angelo Busani

1-10 di 38 risultati