Ultime notizie:

Nomismaenergia

    NomismaEnergia, passare al mercato libero conviene

    Un quarto dei consumatori italiani se n'è già accorto: il mercato libero dell'energia elettrica conviene davvero. Ora, a sei anni dalla liberalizzazione, ce lo dice anche uno studio di NomismaEnergia, che verrà presentato mercoledì a Roma, per fare il punto sui vantaggi ottenuti dai clienti del sistema energetico in questo periodo. "Abbiamo analizzato 82 offerte sul mercato libero: tenendo conto di tutti gli aspetti, non solo del prezzo, 74 si sono dimostrate più vantaggiose del mercato tutela...

    – Elena Comelli

    I rifiuti combustibile per l'industria

    VANTAGGI PER L'IMPRESA - Il provvedimento consentirà di ricavare energia per 2,5 miliardi da materiali che oggi finiscono in discarica

    – di Cristina Casadei

    La bolletta è sempre più verde? Ma i dati non sono realistici

    E' A2A la società elettrica più verde d'Italia, battendo sul filo di lana Enel. La maglia nera spetta, invece, a Eni e Acea. Il 39% dell'energia prodotta dall'utilitity milanese viene, infatti, da fonti rinnovabili. Enel arriva al 38%, mentre Eni e Acea sono quasi a zero. Le due società sul podio superano nettamente la media italiana: le fonti rinnovabili hanno coperto nel 2010 il 22,8% della domanda nazionale e nel 2011, in base ai dati preliminari del Gestore servizi energetici, il 24,8%. FONT...

    – Elena Comelli

    Gas e carbone in gara per riempire lo spazio atomico

    La battuta migliore sullo scenario post-atomo l'ha fatta il capo economista dell'International Energy Agency, Fatih Birol: "Il gas è stato fortunato, perché tutti i suoi concorrenti hanno avuto qualche problema". Ma nella prospettiva al 2030, la battaglia è ancora aperta. Fonti rinnovabili e combustibili fossili si contendono le spoglie del defunto. Da qui ad allora, nel sistema elettrico italiano mancheranno all'appello circa 100 terawattora di energia, il 25% della produzione, che dovevano arr...

    – Elena Comelli

    energia. niente incentivi al nucleare. rinnovabili. ortis. de crescenzo. altri spunti da "elementi" (gse)

    "un settore agricolo che sappia cogliere il meglio delle opportunità - anche energetiche - nella contemporaneità, e fare tesoro della tradizione e dell'eredità millenaria di saperi e conoscenze".così giancarlo galan, ministro delle politiche agricole, in un'intervista rilasciata all'ultimo numero della rivista elementi, periodico del gestore dei servizi energetici. "le imprese agricole rappresentano il cuore pulsante delle aree rurali e il loro rafforzamento è uno degli aspetti principali della ...

    – Jacopo Giliberto

    Energia solare al Mezzogiorno

    Il fotovoltaico costituisce una importante frontiera per la generazione di energia rinnovabile.Nei prossimi giorni sono in programma due seminari, organizzati da Nomisma Energia a Lecce (12 giugno) e a Palermo (15 giugno), sui criteri di progettazione e redazione del business plan per gli impianti fotovoltaici.Il calendario dei seminari Nomisma Energia "Il Sole al Mezzogiorno" è qui.Gli incontri sono a pagamento, la scadenza per le iscrizioni è: 9 giugno per il seminario a Lecce (con un focus su...

    – Gabriele Caramellino

    Se il tempo è denaro?

    Una stima del KyotoClub ha calcolato che ogni giorno il nostro Paese accumula un debito di oltre 5 milioni di Euro per le spese che saranno necessarie entro il 2012 a rientrare negli obiettivi ambientali del Protocollo di Kyoto. Secondo la ricerca, dal 1� gennaio 2008 questo costo è pari a 63 Euro al secondo. La stima può essere più o meno discutibile, tuttavia di una cosa siamo certi: l'impegno di Kyoto per l'Italia prevedeva una riduzione delle emissioni a 485,7 MtonCO2eq. da realizzare entro ...

    – Marco Minghetti