Ultime notizie:

Noi Siciliani

    Quattro maschere barocche per i vini dei Millenials

    Tra Millenials e contrasti siciliani. Nasce così Bellifolli, il nuovo progetto della cantina Valle Dell'Acate, azienda siciliana del Ragusano. Secondo la cantina, Bellifolli sintetizza il carattere e i contrasti siciliani: la bellezza e la follia, la luce e l'ombra, il mare in burrasca e la camera

    – di Emanuele Scarci

    Piera Aiello, candidata senza volto che ci ha messo faccia e cuore per il M5S

    Sul suo profilo facebook Piera Aiello, 51 anni di Partanna (Trapani), ha ringraziato i siciliani per aver dimostrato, con la matita, che quella cappa che premeva sul cielo della Sicilia «è stata soffiata via da una corrente inarrestabile di speranza e onestà». Il 30 luglio 1991 Piera Aiello ha

    – dal nostro inviato Roberto Galullo

    «Essere italiani a volte ha un costo»

    Ingegneri. Italiani. Non una contraddizione in termini. E neppure una scheggia della memoria novecentesca, da maneggiare con nostalgica cautela. Piuttosto, la nuova forma dell'immaterialità della manifattura. La sua eredità non archiviata dalla Storia, ma rinnovata nella componente più tecnologica.

    – di Paolo Bricco

    Sicilia, corsa a 5 per la carica di presidente: 3 gli esclusi

    Restano in 5 in corsa per la presidenza della Regione in Sicilia, dopo l'esclusione di tre candidati. Oltre a Franco Busalacchi di "Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana", l'ufficio elettorale presso la Corte d'appello di Palermo ha ricusato anche i listini regionali di altri due candidati a

    Armao, il leader degli Indignati che "indigna" parte di Forza Italia

    Alla testa di SicilianIndignati, come ha voluto chiamare la sua lista-progetto per le regionali del 5 novembre, Gaetano Armao, professore aggregato di diritto amministrativo europeo e comparato alla facoltà di Scienze politiche dell'Università di Palermo, deve adesso vedersela con chi, nel

    – di Manuela Perrone

    Olio siciliano, tra voglia di business e la passione della famiglia Barbera

    "Bisogna partire dall'Abc: A come aggregazione, B come business e C come cultura. Per fare crescere il comparto olivicolo è necessaria l'interazione tra questi tre elementi, l'aggregazione, e questo riguarda soprattutto noi produttori, che dobbiamo cercare di lavorare sempre uniti e fare squadra, perché ovviamente l'obiettivo finale è quello di fare business e muovere l'economia, e, naturalmente la cultura, perché purtroppo nella nostra regione c'è ancora un gap troppo evidente tra  i sicilian...

    – Emanuele Scarci

    Lettere

    Più coraggio dei cattolici contro le derive avverse La giuria del premio Alinovi-Daolio è rimasta sconcertata dal fatto che, a Bologna, nell'Aula magna

    I Dpef della Regione siciliana: lenzuolate programmatiche

    L'assessorato all'Economia della Regione siciliana ha pubblicato sul sito internet quasi tutti i Documenti di programmazione economica e finanziaria degli ultimi anni. Un lavoro pregevole e importante sul piano della trasparenza di governo. Vedere tutti quei documenti insieme fa una certa impressione: sono il segnale che in questi anni c'è stato chi ha lavorato alla preparazione di qualcosa che avesse una parvenza di programmazione con obiettivi, azioni, priorità, considerazioni, analisi. Docum...

    – Nino Amadore

    Raccolta di firme per salvare la Riela

    Una raccolta firme per chiedere alle istituzioni di fare tutto il possibile per salvare la Riela dal fallimento. Diversi i promotori dell'iniziativa, che chiedono un impegno forte per una vertenza lavorativa anche simbolica: salvare l'azienda di logistica catanese confiscata alla mafia negli anni '90 su cui l'Agenzia nazionale per i beni confiscati alla mafia ha chiesto la messa in liquidazione a causa della posizione debitoria. A promuovere l'appello il parlamentare catanese del Pd Giuseppe B...

    – Nino Amadore

1-10 di 19 risultati