Ultime notizie:

Nino Manfredi

    Addio alla sceneggiatrice Iaia Fiastri

    "Per quarant'anni, ci siamo divertiti tantissimo". Elegante, garbata, ma con quell'ironia sempre al momento giusto, Iaia Fiastri lo ripeteva spesso. Quel "noi" erano lei, Pietro Garinei e Sandro Giovannini, ovvero il trio che insieme alle note eterne del maestro Armando Trovajoli ha inventato la

    – di S.Bio.

    Roland Berger e il ricordo dell'Italia del boom: «Io, Pasolini e le fabbriche»

    «Durante l'estate, fra un semestre universitario e l'altro, venivo a Roma. Lavoravo in una piccola banca di fronte alla Fontana di Trevi. La sera uscivo o frequentavo le case degli amici. Ho stretto legami che sono durati tutta la vita. Mi è capitato di conoscere perfino Luchino Visconti e Pier

    – di Paolo Bricco

    IL GIUDIZIO UNIVERSALE

    Pestatelo e vi porterà fortuna! Ottimo capolavoro di Riccardo Mannelli, giusto allo stesso livello dell'enigmatico e irripetibile film che sommessamente, pacatamente, desidererei suggerirvi oggi. Ma prima, anche se la cosa non mi coinvolge personalmente, risiedendo qui nel Klondike, lontano dalla Liguria, come è noto, lascio un po' di spazio a un amico che parla al suo popolo: Paolo Farinella, prete, che si rivolge ai suoi Amici e Amiche. Chiunque può usare il materiale di questa e-mail libe...

    – Luca Boschi

    Mattarella, Risi fu interprete delle trasformazioni cruciali dell'Italia

    A cento anni dalla nascita il capo dello Stato ha ricordato oggi la figura di Dino Risi, il grande regista scomparso il 7 giugno del 2008, che ha firmato film come Il sorpasso, I mostri, Profumo di donna. «Ricorrono oggi i cento anni della nascita di Dino Risi, uno dei grandi maestri del nostro

    Addio a Rondi, 70 anni di storia del cinema

    Da Allen a Zurlini, passando per Bergman, Bertolucci, Buñuel, Hitchcock, Scorsese, Truffaut, Visconti: Gian Luigi Rondi, decano dei critici cinematografici, ha conosciuto i mostri sacri del cinema internazionale, cui ha dedicato gran parte della sua lunga vita. Presidente dell'Accademia del Cinema Italiano, inventore dei David di Donatello, patron del festival del cinema di Roma si è spento ieri a quasi 95 anni (li avrebbe compiuti a dicembre), di cui settanta da protagonista del grande schermo...

    – Cristina Battocletti

    Crozza-cherubino fa il caffé in Paradiso

    All'inizio fu il "Più lo mandi giù più ti tira su" di Nino Manfredi. Poi, dal 1995, ventun anni di onorato servizio delle gag ambientate tra le nuvole. Dal 14 settembre ancora Paradiso, ma in radicale ristrutturazione. Secondo le indicazioni pazze e inconcludenti di un improbabile architetto che cerca di convincere San Pietro e cherubini a realizzare tapparelle verde iguana, nuvole di cemento armato e gradini invisibili. Protagonista resta la tazzina di caffé Lavazza. Questa volta affidata alla ...

    – Fernanda Roggero

    Reggio Calabria/1 Dda, Tribunale e Gdf mandano il caffè di traverso alle cosche De Stefano e Tegano

    Chi, tra noi, ha qualche anno in più, ricorderà che negli anni Settanta e Ottanta una nota marca di caffè viaggiava, vento in poppa, con questi due celebri slogan pubblicitari recitati in radio e in tv dall'attore Nino Manfredi: "più lo mandi giù e più ti tira su" e "il caffè è un piacere, se non è buono che piacere è?". Chissà se gli spot saranno tornati in mente anche alla cosca reggina Tegano (partner della dominante cosca De Stefano), dopo che, la scorsa settimana, i finanzieri del Comando ...

    – Roberto Galullo

    Addio all'attrice Silvana Pampanini

    Occhi allungati da vera pantera, la bocca a cuore e il seno prorompente stretto in corsetti che si avvitavano lesti sopra le lunghe gambe tornite, e sempre

1-10 di 66 risultati