Ultime notizie:

Nino Andreatta

    L'eredità dell'Iri e le competenze smarrite

    Quando un uomo come Pellegrino Capaldo indica nella mano pubblica il soggetto che può integrare e, almeno nelle infrastrutture, surrogare la mano privata, è certo saggio richiamare la disciplina di mercato, affinché la nostalgia dell'Iri non deragli nella riedizione della Gepi, la Società per le

    – di Massimo Mucchetti

    L'eredità dell'Iri e le competenze smarrite

    Quando un uomo come Pellegrino Capaldo indica nella mano pubblica il soggetto che può integrare e, almeno nelle infrastrutture, surrogare la mano privata, è certo saggio richiamare la disciplina di mercato, affinché la nostalgia dell'Iri non deragli nella riedizione della Gepi, la Società per le

    – di Massimo Mucchetti

    Imparare da un'auto-analisi

    Ho imparato è un titolo felice. Cauterizza, in una narrativa di auto-analisi più che di sola enunciazione politica, la ferita del brusco cambio della guardia a Palazzo Chigi nel 2014. Enrico Letta, con questo volume che rivendica un modo diverso di declinare la radicalità del pensiero rispetto alla

    – di Alberto Orioli

    Catalogna, Gentiloni: serve dialogo nel rispetto delle leggi

    «Nel rispetto totale delle leggi, dello stato di diritto e della costituzione unitaria spagnola, mi auguro che ci sia una chance per il dialogo, si eviti una spirale di violenze e sia dia spazio alla politica per una ricerca di soluzioni». Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni al

    – di Andrea Gagliardi

    Le chiavi di potere del club franco-tedesco e il conto che paga l'Italia

    Le sofferenze sono diventate lo stigma del banking europeo e dietro di esse ci sono le chiavi di potere di un club della finanza internazionale dove tedeschi e francesi comandano, gli spagnoli si "aggiustano", e gli italiani pagano il conto di tutti. Pagano le colpe loro (sono tante, di ieri e di

    – di Roberto Napoletano

    Quegli anni cruciali del Banco Ambrosiano

    Carlo Azeglio Ciampi è stato un esemplare servitore delle istituzioni. Ma è stato anche e soprattutto un uomo di specchiata probità e di eccezionale rigore morale. Come Presidente della Repubblica, grazie ai suoi valori semplici e autentici - e anche alla grande simpatia e spontaneità della moglie

    – di Giovanni Bazoli

    Arrivano i fondi e le Borse diventano popolari (ma non basta)

    «Ecco l'Italia, l'ultima venuta delle nostre sei potenze europee: cosa manca a questa antica e giovine Italia per rappresentare nel mondo la parte di cui è degna pel suo passato, per la sua energia, per il suo genio? Un gran mercato finanziario». Con queste parole l'economista francese Paul Leroy

    – Luigi Guiso

    Visco: dal Qe oltre un punto di Pil in più

    L'Italia, che ha sperimentato un'economia in stallo molti anni prima che si manifestasse la crisi finanziaria internazionale, è un caso di scuola per chiarire

    – Rossella Bocciarelli

1-10 di 59 risultati